Crisi Europa: addio Heineken? Le celtiche battono cassa altrove

Irlanda, Scozia e Galles avvertono: “se salta la Heineken Cup potremmo non partecipare ai Mondiali”.

Soldi. Al di là di tutte le motivazioni – più o meno giustificate – sportive, quando si parla di futuro delle coppe europee si torna sempre sul tema principe: i soldi. Quelli che gli anglofrancesi vogliono dai diritti tv e dalla risuddivisione dei guadagni delle coppe, quelli che i club (e le federazioni) celtiche rischiano di perdere.

Secondo quanto riportato dalla stampa britannica, infatti, le federazioni d’Irlanda, Scozia e Galles avrebbero pronta una “soluzione alternativa” nel caso che i dialoghi sul futuro del rugby europeo non portassero a nulla. Una soluzione economica, non sportiva.

La morte dell’Erc e l’uscita dalle coppe delle federazioni celtiche porterebbe a un collasso economico per IRFU, SRU e WRU (e anche la FIR perderebbe una fetta importantissima del proprio bilancio) che rischia di far crollare sia la Pro 12 sia le nazionali dei tre (quattro) Paesi. Ma se non si troverà un accordo?

Secondo il Times le tre federazioni (e l’Italia che fa?) chiederanno di ricevere una fetta maggiore degli introiti derivanti dalla RWC per ovviare alla perdita economica continentale. Il discorso è semplice: senza soldi Irlanda, Scozia e Galles non avranno la possibilità di partecipare ai Mondiali, quindi è proprio l’organizzazione della RWC a dover ovviare al problema. Ma le tre federazioni chiariscono che non si tratta di boicottare, né è una minaccia, ma semplicemente una “necessità” di sopravvivenza.

E se le posizioni dei club anglofrancesi e delle federazioni celtiche sono chiari, più confuse sono le posizioni della FIR (che chiede lo status quo, ma non si sbilancia su ipotesi alternative) e della RFU, con la federazione inglese che non appoggia la richiesta dei propri club e che, nell’ombra, starebbe lavorando alacremente a una soluzione di compromesso.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia