Nuova Zelanda: Sonny Bill, il signor tentenna

I Mondiali di rugby league o un ritorno ai Chiefs nel rugby a XV? SBW tiene ancora banco e il suo futuro resta incerto.

“Signor Tentenna non è motivo di vergogna il non poter vantare alcun talento” cantava Carmen Consoli. Sonny Bill Williams di sicuro di talento ne ha da vendere, in campo, ma anche nel tenere sulle spine fan e dirigenti. Rugby league o rugby union nel suo futuro? Il campione tentenna.

Il talentuosissimo centro All Black, infatti, è uno dei campioni che la Nuova Zelanda si aspetta di vedere in campo ai mondiali di rugby league. Si aspetta, perché il fatto che SBW ci sia non è certo, anzi.

“Sonny non è disponibile causa altri impegni, e sono sicuro che tutti noi vorremmo sapere quali questi siano, ma di sicuro ne sentiremo parlare nelle prossime settimane – le parole del coach della nazionale di league Stephen Kearney –. Sto parlando con lui e il suo agente, ma non so veramente cosa farà”. Parole che avvicinano Sonny Bill a un ritorno in Nuova Zelanda, nella rugby union e negli All Blacks.

Parole che stridono con altre voci che parlano di piena disponibilità di SBW a rispondere alla convocazione della nazionale per i mondiali. Voci che, però, appaiono più speranze che realtà e Williams sembra sempre più vicino a un ritorno ai Chiefs.

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo