Crisi Europa: l’Italia non cambia idea

Alla presentazione della nuova stagione di Heineken e Challenge Cup il presidente Gavazzi conferma la posizione italiana, senza aperture agli anglo-francesi.

E’ stata presentata oggi presso la sede di Sky la stagione 2013/14 delle coppe europee, quella che potrebbe (anzi sicuramente) essere l’ultima così come la conosciamo. E, ovviamente, al centro dell’attenzione vi era soprattutto il futuro e le posizioni, confermate, di Fir ed Erc.

A raccontare cosa ha detto il presidente Alfredo Gavazzi è Onrugby, che riporta la posizione della Fir, non diversa da quella degli ultimi giorni. Confidiamo nei vertici dell’ERC affinché trovino un accordo, mi auguro di vedere ancora a lungo squadre italiane nelle due competizioni, ovviamente nello stesso numero di oggi” le parole del presidente federale.

Non diverse da quelle di Jean-Pierre Lux, presidente dell’Erc, che però appare più pessimista, o realista. Spero che si trovi una soluzione che sia la migliore possibile per tutti, ma non ne sono troppo sicuro perché mi pare che per qualcuno i soldi e il potere contino più che per altri” ha detto il francese.

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo