Elezioni 2013, Giulia Bongiorno a Blogo in diretta alle 12.45

La candidata centrista alla Regione Lazio intervistata da Antonello Piroso.


Oggi a partire dalle 12.45 Giulia Bongiorno, candidata centrista alla Presidenza del Lazio, sarà ospite di Antonello Piroso a Blogo in diretta.
In studio l’avvocato e portavoce di Fli illustrerà le sue idee per il governo della regione che negli ultimi anni è stata al centro di numerosi scandali, che hanno coinvolto prima Marrazzo e poi la giunta Polverini.
La centrista parlerà anche dei suoi principali rivali candidati: Francesco Storace, leader de La Destra e sostenuto anche dal Pdl, e Nicola Zingaretti, ex Presidente della Provincia di Roma.
Per seguire la diretta dell’intervista basta cliccare sulla foto di apertura del post.

Giulia Bongiorno, avvocato penalista, è diventata popolare per aver fatto parte del collegio di difesa di Giulio Andreotti. Celebre è l’esultanza della Bongiorno mentre è al telefono con l’ex Presidente del Consiglio dopo aver appreso della prescrizione del reato di associazione mafiosa addebitatogli. L’avvocato, nata a Palermo nel 1966, ha anche difeso altri personaggi famosi, da Piero Angela ai calciatori Stefano Bettarini e Francesco Totti, passando per l’allenatore della Juventus Antonio Conte, Vittorio Emanuele di Savoia e Gianfranco Fini. Tra i clienti noti anche Raffaele Sollecito per l’omicidio di Meredith Kercher.

La carriera politica della Bongiorno è iniziata nel 2006 quando è stata eletta alla Camera dei deputati in Alleanza Nazionale. Due anni dopo ha confermato il suo posto nel Pdl, dove il partito ex Msi era confluito, ed ha ricoperto il ruolo di presidente della Commissione Giustizia. Dal luglio 2010 ha lasciato il partito di Silvio Berlusconi per seguire Fini in Fli.

Tra le prese di posizioni pubbliche c’è la partecipazione alla manifestazione Se non ora, quando?, in difesa della dignità delle donne dopo il caso Ruby. La Bongiorno ha anche fondato, insieme alla conduttrice tv Michelle Hunziker, Doppia Difesa, un’associazione con lo scopo “di aiutare tutti coloro che hanno subito sul lavoro o fra le pareti domestiche discriminazioni, violenze e abusi ma non hanno il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia”.

Dal 26 ottobre 2012 fa parte del consiglio d’amministrazione della Juventus F.C.

Foto | Getty Images