Inghilterra: Gavin Henson e l’alcol, un rapporto che deve finire

Il tecnico del Bath difende il trequarti, ma lo avvisa sul futuro, dopo la rissa di poche settimane fa.

Chiuderla con gli eccessi, soprattutto alcolici, se vuole rilanciare la propria carriera. E’ questo l’aut aut imposto dal Bath a Gavin Henson dopo che il gallese si è subito presentato nel nuovo club scatenando una rissa in un pub.

Il cazzotto preso in faccia dal trequarti da parte del compagno di squadra Carl Ferns è diventato subito virale e non è piaciuto alla dirigenza e allo staff tecnico del Bath. E il tecnico Mike Ford non l’ha preso proprio benissimo.

“Ho avuto un tuffo al cuore quando ho visto le immagini. Ho lavorato con Gavin durante il tour dei British & Irish Lions in Nuova Zelanda nel 2005 e avevo conosciuto un ragazzo simpatico, timido, grande lavoratore e appassionato del rugby. E quando l’ho rivisto questa estate era lo stesso ragazzo di allora – ha dichiarato Ford, che poi mette in chiaro le cose –. Quindi l’incidente mi ha profondamente deluso. Posso dirvi che lui sa benissimo che non può più venir beccato con un altro drink in mano”. Ci riuscirà?

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo