Migranti, sbarchi a Siracusa: soccorso un peschereccio, donna partorisce a bordo

Il piccolo, nato durante la traversata, e la madre stanno bene. Sono stati trasferiti in ospedale per accertamenti.

Sono 191 i migranti soccorsi nel Canale di Sicilia da un pattugliatore della Marina Militare. Sarebbero di origine siriana, e tra di loro ci sono numerosi bambini – circa 50 – e donne. Una di loro ha partorito durante la traversata un maschetto: il piccolo e la madre sono stati trasferiti all’ospedale Umberto I di Siracusa, ma stanno bene.

Il peschereccio con a bordo i migranti era stato prima individuato da un velivolo della Marina Militare e poi intercettato 55 km ad est di Siracusa. E’ stato però difficile raggiungere l’imbarcazione per colpa delle condizioni del mare poco favorevoli.

Dopo qualche ora è stato individuato un secondo barcone, con a bordo 155 persone, raggiunte dalle motovedette della Capitaneria. Anche in questo caso a bordo c’erano donne e bambini. Il mezzo si trovava a 15 miglia da Capo Murro di Porco.

Nel pomeriggio di martedì 27 agosto invece un altro barcone si era arenato sulla scogliera di Punta Milocca, nella zona della Fanusa, a pochi chilometri da Siracusa. A bordo c’erano 107 migranti, che hanno dichiarato di essere di origine siriana ed egiziana.

Foto | Getty Images