Messico: deraglia treno per gli Usa, morti e feriti – VIDEO

“La Bestia” aveva a bordo circa 300 persone, quasi tutte provenienti dall’Honduras e clandestine.

Un treno merci carico di migranti che dal Messico era diretto negli Stati Uniti è deragliato nel sud del Paese centroamericano, in una zona isolata dello stato di Tabasco. Il bilancio è di cinque morti e almeno 35 feriti. A bordo c’erano 300 persone circa. Il treno è chiamato La Bestia ed è utilizzato dai clandestini che pagano 100 dollari ai contrabbandieri per poter passare il confine.

Sedici dei feriti sarebbero in condizioni critiche. Quasi tutti i viaggiatori provenivano dall’Honduras. Alcuni si erano arrampicati sui tetti del convoglio. A deragliare sono stati otto vagoni, ancora oscuri i motivi dell’incidente che è avvenuto in una zona impervia, dove sono più difficili i soccorsi.

Come ha fatto sapere il capo della Protezione civile dello Stato di Tabasco, nella zona del deragliamento non c’è neanche la copertura telefonica. Subito dopo la notizia dell’incidente, numerosi civili sono partiti per aiutare i soccorritori, che stanno lavorando da ore per portare in salvo tutti i passeggeri.

Purtroppo, secondo fonti di polizia, il bilancio dell’incidente sarebbe destinato ad aggravarsi. Proprio perché la zona è quasi inaccessibile, se non con la barca o dal cielo. E quindi anche le notizie tardano ad arrivare.

Foto | © Getty Images