Video: veterano della guerra in Iraq picchiato da agente di polizia

Il video che vedete qui sopra è utilizzato come prova nel processo che si sta tenendo in questi giorni a New York City e che vede imputato l’agente di polizia David London, accusato di aver picchiato il 28enne Walter Harvin, veterano della guerra in Iraq.L’episodio risale al luglio del 2008: London e un suo collega

Il video che vedete qui sopra è utilizzato come prova nel processo che si sta tenendo in questi giorni a New York City e che vede imputato l’agente di polizia David London, accusato di aver picchiato il 28enne Walter Harvin, veterano della guerra in Iraq.

L’episodio risale al luglio del 2008: London e un suo collega avvicinano Harvin in un bagno pubblico e gli chiedono di mostrargli un documento di identità.

Al rifiuto di Harvin, parte l’aggressione documentata dal video. London ha sempre sostenuto di aver agito per legittima difesa: Harvin, secondo lui, era aggressivo e violento e per questo ha agito in quel modo.

Harvin, che soffriva di disturbo post traumatico da stress, al momento è scomparso ed è quindi impossibile sentire la sua versione dei fatti.

Quel che è certo è che London, nel compilare il verbale dell’arresto, mentì sulle modalità: la scoperta è stata fatta proprio grazie al video diffuso in questi ultimi giorni.

Per lui, quindi, oltre all’accusa di aggressione, c’è anche quella di aver mentito su documenti ufficiali.

Via | New York Times e LiveLeak

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →