Monte Rosa: morti due alpinisti piemontesi

Stavano scalando la parete sud del Lyskamm, ma sono scivolati per 500 metri. Sono un torinese e un biellese.

Tragedia sul Monte Rosa, nella zona della Cresta Sella. Due alpinisti italiani sono morti mentre stavano scalando un punto particolarmente insidioso della parete sud del Lyskamm. Il soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia ha recuperato i corpi. E’ intervenuto anche il Soccorso alpino valdostano.

L’allarme è scattato oggi all’alba quando i due alpinisti, un torinese e un biellese, non sono rientrati al rifugio dove erano attesi. Purtroppo, poco dopo, c’è stato il ritrovamento. I corpi sono stati trasportati all’obitorio dfi Gressoney – La Trinité. L’incidente è avvenuto a quota 4.500 metri circa.

I due scalatori erano partiti ieri mattina dal rifugio Quintino Sella. Al momento non è chiara la dinamica dell’incidente, ma pare che i due piemontesi siano precipitati per 500 metri circa. 

Solo quattro giorni fa, sempre sul Monte Rosa, erano molte altre due persone. Due alpinisti italiani avevano perso la vita sulla cresta Rey, lungo il versante svizzero della montagna. Un altro escursionista, nello scorso fine settimana, ha perso la vita in Alto Adige, una quarta vittima in Piemonte, sulla cima Mars che divide il Biellese dalla Val d’Aosta.

Foto | © Getty Images