Grecia: Santorini al buio, incendio alla centrale elettrica

Entro mezzanotte una nave della marina greca dovrebbe portare i generatori d’emergenza.

La nota meta turistica di Santorini, isola dell’Egeo che appartiene alla Grecia, è rimasta al buio a causa di un incendio che la colpito la centrale elettrica. Un funzionario della società che eroga l’energia ha confermato: “Tutta l’isola è senza luce”. 

La centrale si trova in località Fira. Il sindaco di Santorini, Nikos Zorzos, ha fatto sapere alla radio che i generatori di elettricità richiesti per sopperire all’emergenza dovrebbero arrivare dopo la mezzanotte, portati da una nave della marina greca. Fino a quel momento, com’è facile immaginare, tanti saranno ancora i disagi.

Nell’attesa si è deciso infatti di rifornire a rotazione le varie zone con la capacità elettrica residua dell’isola. L’unica zona che non ha risentito del problema è stato l’aeroporto dell’isola, che ha continuato a funzionare normalmente. Portando turisti ignari del blackout.

Non si conoscono le cause dell’incendio, che è stato spento e che non ha provocato feriti. L’anno scorso, a Santorini, arrivarono 1,7 milioni di turisti. Questo è il momento della stagione in cui l’isola gode maggiormente di queste entrate. La mancanza di energia forse terrà lontano qualcuno provocando una perdita al settore.

Foto | © Getty Images