A Cavarzere (Venezia) tre ragazzi minorenni annegati nell’Adige, trovati due cadaveri

Tre ragazzi marocchini tra i 12 e i 14 anni d’età sono dispersi nel fiume Adige in località Marice a Cavarzere dove ora sono in corso le ricerche dei Vigili del Fuoco.

 

Aggiornamento delle 23:00 – Da pochi minuti è stato recuperato un altro corpo, non molto distante dal primo, ma non è stato ancora identificato, quindi non si sa se è l’altro 15enne o il ragazzo più grande di 17 anni. Il quarto amico, colui che ha lanciato l’allarme, ha solo 12 anni, ma non si è immerso in acqua con gli altri.

Aggiornamento delle 21:32 – Il ragazzo di cui è stato recuperato dal padre è stato riconosciuto dal padre: si chiamava Abdelilah Bahri e aveva 15 anni. Intanto proseguono le ricerche per ritrovare i corpi dei suoi due amici. I pompieri hanno detto che per ora le ricerche sono concentrate nella stessa “buca” di circa tre metri di profondità dove è stato trovato Abdelilah, ma se non verranno ritrovati bisognerà aspettare qualche giorno perché la corrente faccia riemergere le salme, che potrebbero finire oltre la foce.

Aggiornamento ore 17:45 – I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato il cadavere di uno dei tre ragazzini marocchini dispersi nel Fiume Adige. Pare che i tre, insieme con un quarto amico rimasto a riva e che ha lanciato l’allarme per primo, stessero giocando e facendo il bagno nel fiume in un punto profondo e dove la corrente è piuttosto forte.

I Carabinieri di Venezia hanno reso noto che nel primo pomeriggio di lunedì 12 agosto tre ragazzini minorenni, di età compresa tra i 12 e i 17 anni, sono scomparsi nelle acque del fiume Adige in località Marice a Cavarzere. Dovrebbe trattarsi di tre giovani di nazionalità straniera, marocchina per la precisione, e i vigili del fuoco stanno tentando il tutto per tutto per ritrovarli.

Pare che uno dei tre si sia trovato in difficoltà e che gli altri due si siano buttati in acqua per aiutarlo, ma siano stati travolti anche loro e nessuno dei tre è più riemerso. I bagnanti hanno lanciato l’allarme intorno alle ore 14:30.

Sul posto è intervenuta anche una squadra di sommozzatori di Vicenza.

(In aggiornamento)