Affari italiani: Prato fuori dall’Europa? Rovigo sogna

In Veneto si fa largo l’ipotesi che i Cavalieri possano rinunciare alla Challenge Cup.

Poco più di una boutade estiva, ma visto che a parlarne sono gli stessi – possibili – protagonisti non può passare inosservata. Potrebbero, dunque, non confermare la propria iscrizione nella Amlin Challenge Cup i Cavalieri Prato, lasciando un posto in Europa?

L’ipotesi, che tale al momento è, rimbalza da Rovigo, dove i rossoblu sognano di prendere loro il posto dei toscani nella coppa europea. Causa difficoltà economiche dei Cavalieri Prato, quelle difficoltà che hanno portato alla smobilitazione quasi totale in casa toscana, che potrebbero reputare la Amlin Cup troppo onerosa in questo momento.

Un’ipotesi che, se diventasse qualcosa più di una boutade, aprirebbe le porte europee a un altro club italiano. E non verrebbe considerata come discriminante il piazzamento in campionato, ma l’acquisizione del titolo sportivo. E a Rovigo ci stanno pensando.

“È un’ipotesi quasi impossibile, ma affascinante. Credo che accrescerebbe ancora di più l’entusiasmo che si avverte attorno alla squadra” le parole di coach Frati, che porterebbe i rossoblu nel girone che sul campo ha conquistato proprio con i Cavalieri. Ironia della sorte, il girone dove ci sono London Irish e Stade Français, ma soprattutto dove è in forte dubbio anche la presenza di Madrid. Motivo? I soldi.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo.it