All Blacks: Dan Carter conferma, si fermerà sei mesi

L’apertura della Nuova Zelanda si prenderà un periodo sabbatico dopo i test match di novembre.

Lo aveva già annunciato, ufficiosamente, da tempo, ma ora arriva la conferma. Dan Carter, apertura dei Crusaders e della Nuova Zelanda, si prenderà un periodo sabbatico dopo i test match di novembre in vista della Rugby World Cup 2015.

Come ha fatto il suo compagno di squadra Richie McCaw quest’anno, dunque, anche l’apertura All Blacks salterà gran parte della prossima stagione del Super Rugby e – presumibilmente – i test internazionali di giugno. Una pausa per ricaricare le batterie, per rimettere a posto un fisico provato da 95 partite con gli All Blacks e 10 anni di professionismo, e farsi trovare al meglio in vista dei Mondiali di “Inghilterra 2015”.

“Il mio obiettivo primario è giocare la prossima Rugby World Cup nel 2015 e per farlo è importante che io vi arrivi al meglio da un punto di vista fisico e mentale – ha dichiarato Carter –. Se giochi a questo livello il tuo corpo paga pegno, ho avuto qualche infortunio negli ultimi anni e voglio assicurarmi di riprendermi completamente e prolungare la mia carriera”.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo.it