Nuova Zelanda: Benji Marshall e i Blues, manca solo l’ufficialità

Secondo la stampa neozelandese il trequarti della rugby league dovrebbe firmare oggi il contratto con la franchigia di Auckland.

Potrebbe firmare oggi, sempre che non lo abbia già fatto. Il futuro di Benji Marshall, stella della National Rugby League, è ormai però scritto. Dalla prossima stagione uno dei giocatori simbolo del rugby a XIII vestirà la maglia degli Auckland Blues nel Super Rugby.

Ad annunciarlo è Rugby Heaven, l’inserto ovale del giornale neozelandese Stuff, che dice che oggi il giocatore metterà nero su bianco il suo cambio di codice. Una scelta voluta, una scelta che sta facendo parlare tantissimo in Patria e non solo. Benji Marshall, infatti, non è il primo giocatore a cambiare codice, ma sicuramente è uno dei più famosi campioni a farlo.

E dopo Sonny Bill Williams i neozelandesi sognano con Marshall anche per il futuro degli All Blacks. Il trequarti che arriva dai West Tigers dovrebbe firmare un contratto di due anni (giusto in tempo per arrivare alla Rugby World Cup 2015, ndr.) a circa 300mila euro l’anno. I Blues hanno superato la concorrenza di Waratahs, Melbourne Rebels e di un club giapponese alzando l’offerta e, soprattutto, dando a Benji Marshall l’opportunità di giocarsi un posto con gli All Blacks e con la nazionale neozelandese per Rio 2016.

Andare in una franchigia australiana, infatti, era un’opzione impraticabile per il giocatore, visto che l’Aru aveva preteso di finanziare il suo arrivo solo se si fosse reso disponibile per vestire la maglia dei Wallabies. Ma Marshall vuole gli All Blacks, e dunque…

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+