Monasterace, agguato: ferito Enzo Cavallaro, colpito un passante

Enzo Cavallaro, 27 anni, venditore ambulante di acqua, è stato ferito a Monasterace (Reggio Calabria) mentre stava lavorando. In base ad una prima ricostruzione dei carabinieri, il giovane è stato raggiunto ad una gamba da due colpi di pistola esplosi da una persona a bordo di una moto guidata da un complice. Nell’agguato è rimasto

di remar


Enzo Cavallaro, 27 anni, venditore ambulante di acqua, è stato ferito a Monasterace (Reggio Calabria) mentre stava lavorando. In base ad una prima ricostruzione dei carabinieri, il giovane è stato raggiunto ad una gamba da due colpi di pistola esplosi da una persona a bordo di una moto guidata da un complice.

Nell’agguato è rimasto ferito anche un cliente del venditore ambulante che stava acquistando l’acqua di cui – scrive Reggio Tv – Cavallaro si rifornisce a Brognaturo, il centro della Serre vibonesi teatro, questa settimana, del ferimento di Santo Procopio e dell’assassinio di Salvatore Vallelunga, fratello di Damiano, ucciso a settembre del 2009 a Riace (Reggio Calabria).

Secondo quanto emerso dalle prime indagini, avviate dai carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica, il ferimento di Cavallaro potrebbe essere legato alla cosiddetta faida dei boschi. Negli ultimi mesi sono stati diversi gli omicidi verificatisi nell’area a cavallo tra le province di Catanzaro Reggio Calabria e Vibo.

Una vera e propria guerra che – secondo gli inquirenti – è partita dagli interessi nel settore del disboscamento per poi estendersi ai settori economici più redditizi per le ‘ndrine come quello del controllo degli appalti per le opere pubbliche.

Cavallaro ed il cliente rimasto ferito sono stati ricoverati all’ospedale di Locri. Le loro condizioni non sono gravi.

Foto | Flickr

I Video di Blogo

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →