Turchia: tragedia per un SMS sbagliato

Una lettera al posto sbagliato in un sms può portare ad una tragedia, perlomeno in Turchia. E’ così che iniziata la storia: Emin e Ramazan Çalçoban decidono di separarsi e la prima torna a casa dal padre, Hamdi Pulas. I due coniugi però, se pur a distanza, continuano la loro disputa a suon di SMS.

di fabio

Una lettera al posto sbagliato in un sms può portare ad una tragedia, perlomeno in Turchia. E’ così che iniziata la storia: Emin e Ramazan Çalçoban decidono di separarsi e la prima torna a casa dal padre, Hamdi Pulas.

I due coniugi però, se pur a distanza, continuano la loro disputa a suon di SMS. Ma il telefonino con cui Ramazan Çalçoban scriveva non disponeva della “I”, lettera dell’alfabeto turco equivalente a una i chiusa che si scrive senza puntino. Quando Ramazan invia un sms per far notare alla moglie che cambiava sempre discorso quando rimaneva senza argomenti, le ha mandato un sms nel quale invece di scrivere la parola “sIkInca” (“quando sei senza argomenti”) si è fatto sfuggire un più greve “sikinca” (“quando ti fottono”).

Emin legge l’sms in presenza del padre Hamdi che salta su tutte le furie “Ci ha insultato, ha macchiato il nostro onore. Sta trattando mia figlia come se fosse una prostituta”. Ramazan accortosi dell’errore si precipita a casa dei suoceri per chiarire l’equivoco, ma ad attenderli ci sono urla e coltelli e lui rimedia una profonda ferita.
Çalçoban per tutta risposta afferra un altro coltello ed uccide la moglie sotto gli occhi dei famigliari. Una volta portato in carcere, si suicida.

La pubblica accusa ha chiesto la condanna di 15 anni a Hamdi Pulas e alle altre due figlie, con l’accusa di tentato omicidio.

Il giornale turco Hürriet conclude il proprio articolo con un’amara quanto ironica constatazione: il punto della “i” in alcune parole della lingua turca, sta creando “seri problemi” nel paese.

Attenzione ad inviare sms in Turchia, non si sa mai.

Via | Alt1040

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires