Stile Libero: Avvenire e Famiglia cristiana pensino ai preti pedofili e non alla moralità di Berlusconi

I rapporti tra il Popolo della libertà e i giornali più vicini alla Chiesa cattolica sembrano irrimediabilmente deteriorati. Dopo le accuse e le critiche che Famiglia Cristiana e Avvenire hanno lanciato al governo di Silvio Berlusconi per i provvedimenti presi (soprattutto in tema di immigrazione) ora lo scontro si sposta sulla “questione morale”. Da una


I rapporti tra il Popolo della libertà e i giornali più vicini alla Chiesa cattolica sembrano irrimediabilmente deteriorati. Dopo le accuse e le critiche che Famiglia Cristiana e Avvenire hanno lanciato al governo di Silvio Berlusconi per i provvedimenti presi (soprattutto in tema di immigrazione) ora lo scontro si sposta sulla “questione morale”. Da una prima fase in cui Il Giornale ospitava gli editoriali di Baget Bozzo tesi a dimostrare che Berlusconi è il vero leader morale dei cattolici si è passati ad una fase 2 di scontro campale con chiunque, anche nei pressi del Vaticano, si permetta di accennare a questioni di moralità.

Ecco dunque, su Libero di oggi, l’intervento di Maurizio Bianconi (vicepresidente del gruppo parlamentare Pdl) che, in estrema sintesi, intima a Famiglia cristiana, Avvenire e Vescovi: fatevi i ca..i vostri e pensate ai predi pedofili prima di rompere le balle a Berlusconi per le sue marachelle. Più precisamente, possiamo leggere: “prima di ergersi a giudici implacabili di cose che sembrano più politiche che etiche, prima di gridare allo scandalo, sia consentito un consiglio: si mettano all’indice i veri crimini nell’interesse morale di tutti, ma soprattutto dell’istituzione spirituale di cui costoro sentono la voce”.

Una tesi interessante dunque: finché la Chiesa non risolve la questione dei preti pedofili, non si azzardi a mettere becco nelle vicende politiche (quindi a Palazzo Grazioli la notte parlavano di politica…) di Silvio Berlusconi. Una tesi difficilmente sostenibile da chi si riempie la bocca di parole come famiglia e valori cattolici.