Europei Volley femminile 2017: Italia-Croazia 3-2. Azzurre dritte ai quarti

Match a due facce per le ragazze di Mazzanti.

L’Italvolley femminile vola dritta ai quarti di finale degli Europei 2017. Le azzurre, però, oggi hanno giocato una partita a due facce contro la Croazia: prima hanno vinto abbastanza agevolmente i primi due set, garantendosi dunque la matematica certezza della qualificazione ai quarti da prima della Pool B, poi hanno completamente perso la testa e hanno regalato due set alle croate, infine sono tornate padrone della partita nel tie-break.
Le ragazze di Davide Mazzanti torneranno in campo il 28 settembre contro la vincente dello spareggio tra Olanda e la stessa Croazia. Nel frattempo ci sono moltissime cose da sistemare.

Questo il risultato finale del match di oggi:
Italia-Croazia 3-2 (25-23, 25-21, 19-25, 10-25, 15-11)

Il racconto di Italia-Croazia 3-2

La presentazione di Italia-Croazia

Le azzurre del volley tornano oggi in campo per l’ultimo match della fase a gironi, con i tasca già la certezza di aver superato il primo turno di questi Europei 2017. E per volare dritti ai quarti di finale, saltando gli “spareggi” degli ottavi, basta un solo punto da conquistare contro l’avversaria odierna, la Croazia. Quindi vincendo due soli set le ragazze di Mazzanti sarebbero certe di approdare dritte ai quarti di finale, anche se, soprattutto per il morale e per acquisire una maggiore fiducia in se stesse, è chiaro che l’obiettivo è la vittoria.

La Croazia è, sulla carta, un’avversaria più impegnativa di quelle affrontate finora, ossia la Georgia, battuta agevolmente 3-0 nel match d’esordio, e la Bielorussia, sconfitta ieri per 3-1 con un po’ troppe difficoltà rispetto alle attese. Tuttavia le croate finora hanno ceduto un set alla Georgia e hanno addirittura perso, al tie-break, contro la Bielorussia. Oggi però Samanta Fabris e compagne saranno certamente agguerrite perché con una vittoria per 3-0 o 3-1 possono ancora aspirare al primo posto nella Pool B e dunque alla qualificazione diretta ai quarti.

L’Italia, dunque, non deve perdere la concentrazione, anzi, deve averne certamente più di ieri, perché nonostante la vittoria in quattro set, le azzurre contro la Bielorussia hanno sofferto molto più del dovuto e soprattutto hanno commesso troppi errori. Il ct Davide Mazzanti, infatti, ha fatto notare:

“Non ci siamo espressi al meglio, dopo i primi due set siamo calati nettamente e le nostre avversarie ne hanno approfittato. In diversi momenti siamo andati in confusione, così ci sono stati tanti errori che ci hanno fatto innervosire ulteriormente e tutto è diventato più complicato. Nel finale sono venute fuori le nostre individualità e aggrappandoci a quelle abbiamo ottenuto un successo fondamentale per il nostro Europeo. Non siamo stati nemmeno fortunati con il problema a Monica De Gennaro, ma devo dire che chiunque è entrato in campo ha dato il suo contributo”

A proposito della sfida odierna il ct ha detto:

“Contro la Croazia abbiamo una grande opportunità: qualificarci direttamente ai quarti di finale sarebbe davvero un vantaggio molto importante. Con diversi giorni a di riposo potremo impostare meglio il lavoro e concentrarci sul nostro gioco: è indubbio che abbiamo ampi margini di miglioramento e dobbiamo crescere”

Tra Italia e Croazia ci sono ben 27 precedenti con 16 vittorie azzurre e 11 vittorie croate. La Croazia è al 23° posto del ranking europeo e al 19° di quello mondiale. Vanta undici partecipazioni agli Europei e ha conquistato tre volte consecutive la medaglia d’argento (1995, 1997 e 1999).
La partita si può seguire con il commento in tempo reale su questa pagina di Blogo a partire dalle ore 18. La diretta tv e streaming è garantita da RaiSport.

Foto © CEV