Europei Volley femminile 2017: Italia-Croazia 3-2. Azzurre dritte ai quarti

Match a due facce per le ragazze di Mazzanti.

  • 17:55

    Benvenuti alla diretta del terzo match della fase a gironi degli Europei 2017 di pallavolo femminile. L’Italia sfida la Croazia per il primo posto nella Pool B.

  • 17:55

    Mentre è il momento degli inni nazionali, vi informiamo che nell’altro match del girone la Bielorussia ha vinto 3-0 contro la Georgia.

  • 17:57

    Il ct Mazzanti schiera Alessia Orro in regia con Paola Egonu opposto, Raphaela Folie e Cristina Chirichella al centro, Caterina Bosetti e Valentina Tirozzi in banda più Beatrice Parrocchiale libero.

  • 18:01

    Comincia il primo set con Caterina Bosetti al servizio.

  • 18:01

    Il primo punto è subito per la Croazia.

  • 18:02

    Primo tempo vincente di Folie per l’1-1 immediato.

  • 18:02

    Ancora a segno Folie per il 2-1 azzurro.

  • 18:03

    La Croazia pareggia e poi passa in vantaggio con un ace, 3-2.

  • 18:04

    L’Italia pareggia, ma poi sbaglia il servizio con Egonu, 4-3 per le croate.

  • 18:04

    Chirichella pareggia sul 4-4.

  • 18:05

    Prosegue il testa a testa, 5-5.

  • 18:05

    Egonu segna il 6-5 per l’Italia.

  • 18:06

    Fabris pareggia sul 6-6.

  • 18:06

    Viene dato out un attacco di Egonu, Mazzanti chiede il challenge che, però, conferma che non c’è tocco e dunque il punto è per la Croazia, 7-6.

  • 18:07

    L’Italia pareggia, ma Fabris porta la Croazia avanti 8-7 al primo time-out tecnico.

  • 18:09

    Al rientro in campo la Croazia si porta sul 9-7.

  • 18:11

    Chirichella riporta l’Italia a -1, 10-11.

  • 18:13

    La Croazia ha chiesto il challenge per il punto dell’11-12 dell’Italia e ci vuole un po’ per avere il responso…

  • 18:13

    Il challenge conferma il punto per l’Italia che è sempre a -1.

  • 18:14

    Ace di Tirozzi dopo la lunga attesa e parità sul 12-12.

  • 18:14

    A segno Fabris per il 13-12 della Croazia.

  • 18:15

    La Croazia torna a +2 e ora conduce 14-12.

  • 18:15

    Errore in attacco delle azzurre e Croazia avanti 15-12.

  • 18:16

    Mani-out vincente di Cristina Chirichella, ma secondo i croati l’azzurra avrebbe toccato la rete con la schiena. Non c’era invasione, ma gli arbitri danno il punto alla Croazia che così va al secondo time-out tecnico avanti 16-12.

  • 18:18

    Al rientro in campo Egonu accorcia le distanze, 13-16.

  • 18:19

    Con un bel primo tempo di Folie l’Italia si porta a -2, 15-17.

  • 18:19

    Muro vincente delle azzurre per il 16-17. La Croazia chiede il time-out discrezionale.

  • 18:21

    Barun approfitta di una mancata intesa tra Orro e Folie per mettere a segno il punto del 18-16.

  • 18:21

    L’Italia si riporta di nuovo a -1, 17-18.

  • 18:22

    Egonu trova il punto della nuova parità sul 18-18.

  • 18:22

    Muro vincente dell’Italia che passa in vantaggio 19-18.

  • 18:23

    Barun pareggia 19-19 e va a servire.

  • 18:23

    Errore di Barun al servizio, 20-19 per l’Italia ed entra a servire Lucia Bosetti.

  • 18:24

    Bel muro di Egonu per il 21-19.

  • 18:24

    Barun recupera un punto per la Croazia, 20-21.

  • 18:25

    Tirozzi mette a segno il punto del 22-20.

  • 18:25

    Stupendo attacco di Egonu per il 23-20. La Croazia chiede il time-out discrezionale.

  • 18:27

    Al rientro in campo muro vincente di Fabris, poi fallo della Croazia e tre set-point per l’Italia, 24-21.

  • 18:27

    Fabris, aiutata dal nastro, annulla il primo set-point.

  • 18:27

    Barun annulla il secondo set-point, Mazzanti chiede il time-out.

  • 18:29

    Paola Egonu mette a terra il punto del 25-23.

  • 18:29

    L’Italia dunque si aggiudica il primo set in 28 minuti di gioco.

  • 18:33

    Comincia il secondo set con la Croazia al servizio, ma il primo punto è dell’Italia, poi Chirichella sbaglia il servizio.

  • 18:33

    Ace invece per le croate che si portano sul 2-1.

  • 18:33

    Barun sbaglia il secondo servizio, parità 2-2.

  • 18:34

    L’Italia si porta avanti 3-2.

  • 18:34

    Di nuovo parità, 3-3.

  • 18:35

    Muro vincente di Fabris per il 4-3 della Croazia.

  • 18:35

    L’Italia pareggia subito sul 4-4.

  • 18:36

    Ancora Fabris per il 5-4 croato.

  • 18:36

    Folie pareggia sul 5-5.

  • 18:36

    Errore in battuta di Folie, 6-5 per la Croazia.

  • 18:37

    Anche Grbac sbaglia il servizio, 6-6.

  • 18:37

    Ace per Egonu, 7-6.

  • 18:37

    L’Italia arriva al primo time-out tecnico in vantaggio 8-6.

  • 18:38

    Altro ace di Egonu per il 9-6.

  • 18:38

    Ora invece Egonu cambia battuta, sbaglia il lancio e regala il punto alla Croazia.

  • 18:39

    Anche Fabris sbaglia il servizio, idem per Tirozzi, siamo 10-8 per l’Italia dopo tre errori consecutivi al servizio.

  • 18:39

    Attacco vincente di Caterina Bosetti per l’11-8.

  • 18:40

    Barun recupera un punto per la Croazia, 9-11.

  • 18:40

    Errore in attacco di Tirozzi e ora la Croazia è a -1, 10-11.

  • 18:41

    Gli arbitri fischiano un’invasione a Ikic, la Croazia chiede il challenge.

  • 18:41

    C’è invasione, confermato dal challenge, dunque siamo sul 12-10 per l’Italia.

  • 18:42

    Orro con il servizio mette in difficoltà la Croazia e porta l’Italia sul 13-10.

  • 18:43

    Secondo ace consecutivo di Orro per il 14-10.

  • 18:43

    Incredibile, terzo ace consecutivo di Orro! 15-10. La Croazia chiede il time-out discrezionale per fermarla.

  • 18:45

    Errore in attacco di Caterina Bosetti al rientro in campo, le croate recuperano un punto, 11-15.

  • 18:45

    Pallonetto vincente di Egonu e l’Italia arriva al secondo time-out tecnico in vantaggio per 16-11.

  • 18:46

    Attacco vincente di Fabris alla ripresa del gioco. L’Italia conduce 16-12.

  • 18:47

    La Croazia recupera ancora un punto e si porta a -3, 13-16.

  • 18:47

    Errore in attacco di Folie, Mazzanti chiama il time-out discrezionale.

  • 18:48

    Attacco vincente di Egonu per il 17-14.

  • 18:48

    Altro punto recuperato dalle croate, 15-17.

  • 18:49

    La Croazia si riporta a -1, 16-17.

  • 18:49

    Per fortuna c’è Egonu, 18-16.

  • 18:50

    Attacco out di Barun e l’Italia ripristina il +3, 19-16.

  • 18:50

    C’è anche un cartellino giallo per la Croazia.

  • 18:51

    Ace di Egonu per il 20-16 e la Croazia chiede il time-out discrezionale.

  • 18:52

    Al rientro in campo Egonu serve out, 20-17.

  • 18:52

    Ace di Fabris, 18-20. Croazia a -2.

  • 18:52

    Incomprensione tra le azzurre che regalano un altro punto alla Croazia, poi Fabris sbaglia il servizio e dunque siamo sul 21-19 per l’Italia.

  • 18:53

    A segno Caterina Bosetti per il 22-19.

  • 18:53

    Primo tempo vincente di Chirichella per il 23-19.

  • 18:54

    Tirozzi serve out, 23-20.

  • 18:54

    Errore anche da parte delle croate, l’Italia ha quattro set-point che valgono il primo posto nel girone B.

  • 18:55

    Annullato il primo set-point dalle croate.

  • 18:55

    Caterina Bosetti mette a segno il punto del 25-21 e l’Italia è qualificata direttamente ai quarti di finale!

  • 18:59

    Comincia il terzo set con Tirozzi al servizio.

  • 18:59

    Il primo punto è per le azzurre grazie a un pasticcio delle croate in difesa.

  • 19:00

    Errore al servizio di Tirozzi, 1-1.

  • 19:00

    Egonu ha difeso un pallone di testa, ma alla fine è andato fuori, punto per la Croazia.

  • 19:01

    Muro vincente di Grbac e Croazia avanti 3-1.

  • 19:01

    A segno Chirichella, 2-3.

  • 19:02

    A segno Fabris, 4-2 per le croate.

  • 19:03

    Egonu mette in difficoltà la ricezione croata, 3-4.

  • 19:03

    A segno Cutuk per il 5-3 croato.

  • 19:04

    Ancora punto per Cutuk direttamente dal servizio e grazie all’aiuto del nastro, 6-3.

  • 19:04

    Ancora un punto per la Croazia, 7-3, Italia evidentemente deconcentrata in questa prima fase del set.

  • 19:05

    Un punto recuperato dalle azzurre, 4-7.

  • 19:05

    Va sul nastro l’attacco di Fabris, poi altro errore delle croate che permette alle azzurre di riportarsi a -1, 6-7.

  • 19:05

    La Croazia si porta sull’8-6 al primo time-out tecnico.

  • 19:07

    Al rientro in campo a segno Egonu, 7-8.

  • 19:07

    Tirozzi pareggia sull’8-8.

  • 19:08

    Murata Caterina Bosetti, 9-8 per le croate.

  • 19:08

    Fabris sbaglia il servizio e siamo di nuovo in parità, 9-9.

  • 19:08

    Anche Egonu forza troppo e sbaglia il servizio.

  • 19:09

    Ace di Dumancic, 11-9 per la Croazia.

  • 19:09

    Chirichelal recupera un punto per l’Italia, 10-11.

  • 19:10

    Egonu pareggia sull’11-11.

  • 19:10

    Errori in battuta da una parte e dell’altra e siamo sul 12-12.

  • 19:10

    Altro errore di Chirichella in battuta, 12-13.

  • 19:11

    Egonu pareggia subito il conto, 13-13.

  • 19:11

    Errore in battuta di Orro, poi ace di Cutuc, 15-13 per le croate.

  • 19:11

    Si va al secondo time-out tecnico con la Croazia avanti 16-14.

  • 19:14

    Al rientro in campo la Croazia trova subito due punti, 14-18.

  • 19:14

    Mazzanti chiama il time-out discrezionale.

  • 19:15

    Ace di Grbac, 19-14. Mazzanti manda in campo Sara Loda.

  • 19:16

    Egonu accorcia le distanze per l’Italia, 15-19.

  • 19:16

    Muro vincente di Fabris per il 20-15.

  • 19:17

    Fabris serve out, 20-16

  • 19:17

    Ace di Egonu, 17-20. La Croazia chiede subito il time-out.

  • 19:18

    La Croazia allunga al rientro in campo.

  • 19:21

    Sei set-point per la Croazia, 24-18.

  • 19:21

    Annullato il primo set-point.

  • 19:22

    Fabris chiude il set sul 25-19 per la Croazia.

  • 19:22

    Per la Croazia sarebbe importante vincere per chiudere al secondo posto anziché al terzo dietro la Bielorussia. L’Italia, lo ricordiamo, è prima irraggiungibile e dunque già qualificati ai quarti di finale.

  • 19:26

    Comincia il quarto set con la Croazia al servizio.

  • 19:26

    E il primo punto è croato.

  • 19:27

    Muro vincente di Cutuk per il 2-0 croato.

  • 19:27

    A segno Caterina Bosetti che accorcia le distanze 1-2.

  • 19:27

    Errore in attacco di Caterina Bosetti e 3-1 per la Croazia.

  • 19:28

    A segno Egonu, 2-3.

  • 19:28

    Attacco out di Caterina Bosetti e Croazia sul 4-2.

  • 19:29

    Non passa il primo tempo di Folie, 2-5.

  • 19:29

    Finalmente l’Italia recupera un punto, 3-5.

  • 19:30

    Barun segna il punto del 6-3.

  • 19:30

    Altro errore di Caterina Bosetti, 7-3 per la Croazia.

  • 19:31

    Primo tempo vincente di Folie, 4-7.

  • 19:31

    Muro vincente di Grbac che porta la Croazia al primo time-out tecnico sull’8-4.

  • 19:32

    Errore questa volta di Grbac, un punto recuperato per l’Italia.

  • 19:33

    Altro errore per le azzurre e 9-5 per la Croazia.

  • 19:35

    La Croazia vola ora sull’11-5.

  • 19:35

    Errori al servizio da una parte e dall’altra, 12-6 per la Croazia.

  • 19:36

    Ancora a segno le croate, 13-6.

  • 19:36

    14-6 per la Croazia e Mazzanti chiama il time-out discrezionale.

  • 19:37

    Al rientro in campo errore in attacco di Egonu, 15-6 per la Croazia.

  • 19:37

    Muro vincente di Barun e la Croazia si porta sul 16-6 al secondo time-out tecnico.

  • 19:39

    Al rientro in campo diagonale vincente di Barun per il 17-6.

  • 19:39

    Murata Loda, 18-6 per la Croazia. Altro time-out discrezionale chiesto da Mazzanti.

  • 19:42

    L’Italia purtroppo non è proprio in campo in questo set. La Croazia vola sul 20-8.

  • 19:43

    Continuano gli errori delle azzurre, 22-8 per le croate.

  • 19:43

    Mazzanti manda in campo Danesi. Intanto la Croazia si porta sul 23-8.

  • 19:44

    Ci sono ben 16 set-point per la Croazia, 24-8.

  • 19:44

    Egonu annulla il primo set-point.

  • 19:45

    Annullato anche il secondo set-point, ma poi Loda sbaglia il servizio e la Croazia vince il set 25-10.

  • 19:45

    La partita si deciderà dunque al tie-break.

  • 19:48

    Comincia il tie-break, speriamo che l’Italia decida di tornare in campo e non di giocare come nel terzo e quarto set…

  • 19:48

    Viene fischiato out un attacco di Egonu, ma Mazzanti chiede il challenge.

  • 19:49

    Il challenge svela un tocco a muro e dunque il punto è dell’Italia.

  • 19:49

    Barun pareggia subito, ma poi sbaglia il servizio. 2-1 per l’Italia.

  • 19:50

    Muro vincente di Tirozzi su Barun, 3-1.

  • 19:50

    A segno Egonu per il 4-1.

  • 19:51

    Errore in battuta di Folie, 4-2.

  • 19:51

    A segno Tirozzi, 5-2.

  • 19:52

    Va out il servizio di Egonu, 5-3.

  • 19:52

    Egonu sbaglia l’attacco e la Croazia si ritrova a -1.

  • 19:53

    Pallonetto vincente di Tirozzi per il 6-4.

  • 19:53

    Errore in battuta di Tirozzi, 6-5.

  • 19:53

    Punto di Egonu, 7-5.

  • 19:54

    Ace di Chirichella per l’8-5 al cambio-campo.

  • 19:54

    Chirichella sbaglia il secondo servizio, 8-6.

  • 19:55

    Sbaglia anche Fabris e dunque siamo sul 9-6 per l’Italia.

  • 19:55

    A segno Egonu, 10-6. La Croazia chiede il time-out.

  • 19:56

    Barun recupera subito un punto al rientro in campo, 7-10.

  • 19:56

    Muro vincente di Folie per l’11-7.

  • 19:57

    Muro vincente per la Croazia ora, 8-11.

  • 19:57

    Pasticcio in difesa delle azzurre e punto per la Croazia, 9-11. Adesso è Mazzanti che chiede il time-out discrezionale.

  • 19:59

    Egonu segna il punto del 12-9.

  • 19:59

    La Croazia chiede di nuovo il time-out, era appena entrata Lucia Bosetti per servire al posto di Folie.

  • 20:00

    A segno Egonu con il punto del 13-9.

  • 20:00

    Errore delle croate e cinque match-point per l’Italia.

  • 20:01

    Annullati due match-point, uno da un errore in battuta di Lucia Bosetti, l’altro da Fabris.

  • 20:01

    Tirozzi mette a terra il punto del 15-11 e dunque l’Italia batte la Croazia 3-2.

L’Italvolley femminile vola dritta ai quarti di finale degli Europei 2017. Le azzurre, però, oggi hanno giocato una partita a due facce contro la Croazia: prima hanno vinto abbastanza agevolmente i primi due set, garantendosi dunque la matematica certezza della qualificazione ai quarti da prima della Pool B, poi hanno completamente perso la testa e hanno regalato due set alle croate, infine sono tornate padrone della partita nel tie-break.
Le ragazze di Davide Mazzanti torneranno in campo il 28 settembre contro la vincente dello spareggio tra Olanda e la stessa Croazia. Nel frattempo ci sono moltissime cose da sistemare.

Questo il risultato finale del match di oggi:
Italia-Croazia 3-2 (25-23, 25-21, 19-25, 10-25, 15-11)

Il racconto di Italia-Croazia 3-2

La presentazione di Italia-Croazia

Le azzurre del volley tornano oggi in campo per l’ultimo match della fase a gironi, con i tasca già la certezza di aver superato il primo turno di questi Europei 2017. E per volare dritti ai quarti di finale, saltando gli “spareggi” degli ottavi, basta un solo punto da conquistare contro l’avversaria odierna, la Croazia. Quindi vincendo due soli set le ragazze di Mazzanti sarebbero certe di approdare dritte ai quarti di finale, anche se, soprattutto per il morale e per acquisire una maggiore fiducia in se stesse, è chiaro che l’obiettivo è la vittoria.

La Croazia è, sulla carta, un’avversaria più impegnativa di quelle affrontate finora, ossia la Georgia, battuta agevolmente 3-0 nel match d’esordio, e la Bielorussia, sconfitta ieri per 3-1 con un po’ troppe difficoltà rispetto alle attese. Tuttavia le croate finora hanno ceduto un set alla Georgia e hanno addirittura perso, al tie-break, contro la Bielorussia. Oggi però Samanta Fabris e compagne saranno certamente agguerrite perché con una vittoria per 3-0 o 3-1 possono ancora aspirare al primo posto nella Pool B e dunque alla qualificazione diretta ai quarti.

L’Italia, dunque, non deve perdere la concentrazione, anzi, deve averne certamente più di ieri, perché nonostante la vittoria in quattro set, le azzurre contro la Bielorussia hanno sofferto molto più del dovuto e soprattutto hanno commesso troppi errori. Il ct Davide Mazzanti, infatti, ha fatto notare:

“Non ci siamo espressi al meglio, dopo i primi due set siamo calati nettamente e le nostre avversarie ne hanno approfittato. In diversi momenti siamo andati in confusione, così ci sono stati tanti errori che ci hanno fatto innervosire ulteriormente e tutto è diventato più complicato. Nel finale sono venute fuori le nostre individualità e aggrappandoci a quelle abbiamo ottenuto un successo fondamentale per il nostro Europeo. Non siamo stati nemmeno fortunati con il problema a Monica De Gennaro, ma devo dire che chiunque è entrato in campo ha dato il suo contributo”

A proposito della sfida odierna il ct ha detto:

“Contro la Croazia abbiamo una grande opportunità: qualificarci direttamente ai quarti di finale sarebbe davvero un vantaggio molto importante. Con diversi giorni a di riposo potremo impostare meglio il lavoro e concentrarci sul nostro gioco: è indubbio che abbiamo ampi margini di miglioramento e dobbiamo crescere”

Tra Italia e Croazia ci sono ben 27 precedenti con 16 vittorie azzurre e 11 vittorie croate. La Croazia è al 23° posto del ranking europeo e al 19° di quello mondiale. Vanta undici partecipazioni agli Europei e ha conquistato tre volte consecutive la medaglia d’argento (1995, 1997 e 1999).
La partita si può seguire con il commento in tempo reale su questa pagina di Blogo a partire dalle ore 18. La diretta tv e streaming è garantita da RaiSport.

Foto © CEV

I Video di Blogo.it