FBI Most Wanted: Robert William Fisher

Continua il nostro approfondimento sui 10 principali ricercati dall’FBI, i Most Wanted. Dopo aver visto da vicino Jason Derek Brown e James J. Bulger, oggi ci occupiamo dell’assassino Robert William Fisher, classe 1961.Latitante dall’aprile 2001, Fisher è ricercato per l’omicidio della moglie Mary e dei suoi due figli, Brittney e Bobby Jr, rispettivamente di 12


Continua il nostro approfondimento sui 10 principali ricercati dall’FBI, i Most Wanted. Dopo aver visto da vicino Jason Derek Brown e James J. Bulger, oggi ci occupiamo dell’assassino Robert William Fisher, classe 1961.

Latitante dall’aprile 2001, Fisher è ricercato per l’omicidio della moglie Mary e dei suoi due figli, Brittney e Bobby Jr, rispettivamente di 12 e 10 anni.

Il triplice omicidio avvenne il 10 aprile del 2001, ma i problemi in casa erano iniziati qualche tempo prima, quando Robert, a seguito di un’avventura con una prostituta, iniziò a temere la fine del suo matrimonio.

Non è chiaro se Mary Fisher venne a conoscenza del fatto, ma quello che rivelano gli amici della coppia è che Robert dichiarò in più occasioni di “non poter vivere senza la sua famiglia” e di preferire il suicidio al divorzio.

Nell’aprile del 2001, per motivi che non si sa se connessi al tradimento di Robert o ad altri motivi, Mary Fisher decise di chiedere il divorzio.

Questo riportò alla mente dell’uomo la difficile separazione che i suoi genitori avevano affrontato anni prima. Dopo aver cercato di convincere Mary a tornare sui suoi passi, Robert commisse l’irreparabile.

La mattina del 10 aprile, dopo una nottata di discussioni con la donna, Robert le sparò alla schiena con un fucile, poi sgozzò i due figli e provocò una fuga di gas che causò l’esplosione dell’abitazione.

Robert pensava che l’esplosione e il conseguente incendio avrebbero cancellato ogni prova dell’omicidio, ma i segni rinvenuti sui corpi carbonizzati chiarirono fin dall’inizio che non si era trattato di un incidente.

L’uomo, nel frattempo, si era reso irreperibile e da quel momento nessuno ha più saputo nulla di lui.

Diverse segnalazioni sono giunte alle autorità statunitensi nel corso degli anni, ma tutte le piste si sono rivelate buchi nell’acqua.

Dal 29 giugno del 2002 Robert William Fisher è inserito nella lista dei 10 uomini più ricercati dall’FBI e nel sito ufficiale dell’agenzia si legge che l’uomo è da considerarsi ARMATO ED ESTREMAMENTE PERICOLOSO.

La ricompensa per informazioni in grado di portare alla sua cattura è di 100 mila dollari.

I Video di Blogo