Vuelta 2017: l’ultimo trionfo di Contador sull’Angliru! Froome vince la Roja | Video

Vincenzo Nibali, oggi sesto, ha difeso il suo secondo posto in classifica generale.

La tappa dell’Angliru, la penultima e decisiva per questa Vuelta 2017, ha avuto una sceneggiatura scritta probabilmente da un premio Oscar perché ci ha fatto assistere all’ultimo trionfo di uno dei più grandi campioni del ciclismo, Alberto Contador. Il Pistolero ha voluto questo successo con tutto il cuore, ma anche con la testa e così, con l’aiuto dei suoi compagni e soprattutto di Jarlinson Pantano, ha controllato la gara fin dai primi chilometri, per poi attaccare subito all’inizio della salita decisiva. Lungo il percorso Contador ha anche trovato l’aiuto di Eric Mas, che non fa parte della sua squadra (è della Quick-Step Floors), ma al Pistolero deve molto e infatti si è comportato da gregario, scrivendo un’altra bellissima pagina di questa giornata.
Chris Froome ha messo il sigillo sulla sua Maglia Rossa, aiutato da Wouter Poels, che in salita ormai sembra andare anche più forte del suo capitano e che si è piazzato al secondo posto sull’Angliru. Vincenzo Nibali, vittima di una caduta, è riuscito comunque a difendere il suo secondo posto in classifica generale, grazie anche alla sua squadra e soprattutto a un inesauribile Franco Pellizzotti, che ha lavorato per tutto il giorno, ma nel finale allo Squalo sono mancate le gambe per attaccare anche a causa del dolore e ha ottenuto comunque un ottimo risultato.
È “saltato” invece Wilco Kelderman del Team Sunweb, che scende dal podio lasciando il terzo posto a Ilnur Zakarin del Team Katusha, mentre Alberto Contador chiude al quarto posto.

Questi i primi classificati della tappa numero 20 della Vuelta con arrivo sull’Angliru:

Queste le prime cinque posizioni della classifica generale:
1) Chris Froome (Team Sky) 79h 23′ 37″
2) Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) +2′ 15″
3) Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin) +2′ 51″
4) Alberto Contador (Trek-Segafredo) +3′ 11″
5) Wilco Kelderman (Team Sunweb) +3′ 15″

Il racconto del trionfo di Alberto Contador

Alberto Contador trionfa sull'Angliru

Vuelta 2017: presentazione tappa 20

L’Angliru, il mostro, sarà decisivo per la Vuelta 2017 e oggi, molto probabilmente, ce ne farà vedere delle belle. Tra Chris Froome che prova a mettere il sigillo sulla Maglia Rossa e Alberto Contador che, invece, vorrebbe metterlo su tutta la carriera, ci sono Vincenzo Nibali, Wilco Kelderman e Ilnur Zakarin che lottano per il podio, lo Squalo potrebbe addirittura tentare il colpaccio.

I più romantici vorranno veder trionfare il Pistolero, visto che questa sarà la sua ultima impresa in salita e domani, a Madrid, appenderà la bici al chiodo. I più patriottici faranno un tifo sfegatato per Nibali, ma questa è una tappa tutta da scrivere, in cui vincerà chi avrà più gambe in salita, ma saprà anche gestire meglio lo sforzo. Il finale dovrebbe essere un faccia a faccia tra i big della classifica generale.

Per quanto riguarda il percorso, i primi chilometri potranno favorire una fuga, si comincia subito in salita verso la Reigada, che tuttavia non è un gran premio della montagna, poi, dopo la discesa, c’è un altro piccolo dentello, mentre dal km 40 si comincia a salire verso l’Alto de la Cobertoria, ma i primi chilometri sono di salita lieve, poi dal km 71,4 comincia il gpm vero e proprio, di prima categoria, lungo 8,1 km con una pendenza media dell’8,6%. Si collina al km 79,5.

Al termine della ripidissima discesa, più lunga della salita, c’è lo sprint intermedio di Pola de Lena al km 89,5 e subito dopo, dal km 90,7, si ricomincia a salire verso un altro gpm di prima categoria, l’Alto del Cordal, ascesa di 5,7 km con una pendenza media dell’8,6%. Anche qui dopo la discesa non ci sarà tempo per rilassarsi, perché comincia subito la salita finale, quella dell’Angliru, che porterà i corridori a quota 1560 metri. Lo chiamano il mostro, gli atleti che lo hanno già scalato lo ricordano come un vero e proprio calvario. La salita è di 12,5 km con una pendenza media del 9,8%, ma con picchi fino al 23,5%.

La corsa si può seguire in diretta tv su Eurosport e in streaming tramite Eurosport Player e SkyGo (su abbonamento). Qui su Blogo seguiremo la tappa con il commento in tempo reale.

Vuelta 2017, tappa 20: altimetria, planimetria e dettaglio salite

Ultime notizie su Vuelta di Spagna

Tutto su Vuelta di Spagna →