Vuelta 2017, diretta tappa 19: vittoria per De Gendt, Contador sempre all’attacco, Froome controlla | Video

De Gendt ora ha almeno una vittoria in tutti e tre i grandi giri.

[blogo-video id=”490379″ title=”Vuelta 2017, tappa 19: il video dell’arrivo | Vittoria di De Gendt” content=”” provider=”youtube” image_url=”http://media.outdoorblog.it/0/0fa/hqdefault-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=tvWReq95bW4″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDkwMzc5JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC90dldSZXE5NWJXND9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ5MDM3OXtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDkwMzc5IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDkwMzc5IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

Anche la diciannovesima tappa della Vuelta 2017 è stata ricca di emozioni, anche se il Team Sky, oggettivamente, fa di tutto per frenarle e ci riesce spesso. Il trionfatore di giornata è Thomas De Gendt della Lotto Soudal, che ha fatto parte della fuga di giornata e nel finale ha bruciato gli ex compagni di fuga che sono arrivati a contendersi la vittoria di tappa con lui fino al traguardo. Al secondo posto si è piazzato Jarlinson Pantano della Trek-Segafredo, mentre terzo è il giovane Ivan Garcia Cortina della Bahrain-Merida che è proprio di Gijón, la città di arrivo di oggi, ed è stato per un lungo tratto protagonista da solo in testa alla corsa.
Nel gruppo della Maglia Rossa, che oggi ha accumulato un ritardo di quasi 18 minuti, a dare spettacolo ci ha pensato come sempre Alberto Contador. Il capitano della Trek-Segafredo ha attaccato sull’ultima salita ed è stato a lungo in vantaggio, fino a circa un minuto, a due chilometri e mezzo dalla fine è stato ripreso, perché Chris Froome aveva ancora con sé gran parte della quadra ed è stato un gioco da ragazzi per il Team Sky ridurre e poi annullare il gap. Froome ha dunque difeso senza problemi la Maglia Rossa, probabilmente già con la testa alla tappa di domani con l’arrivo sull’Angliru.

Questi i primi dieci oggi al traguardo:
1) Thomas De Gendt (Bel) Lotto Soudal 3h 35′ 46″
2) Jarlinson Pantano (Col) Trek-Segafredo s.t.
3) Ivan Garcia Cortina (Spa) Bahrain-Merida s.t.
4) Rui Alberto Faria da Costa (Por) UAE Team Emirates s.t.
5) Floris De Tier (Bel) Team LottoNL-Jumbo s.t.
6) Bob Jungels (Lux) Quick-Step Floors s.t.
7) Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale s.t.
8) Nicolas Roche (Irl) BMC Racing Team s.t.
9) Daniel Navarro Garcia (Spa) Cofidis, Solutions Credits s.t.
10) Koen Bouwman (Ned) Team LottoNL-Jumbo +45″

Queste le prime posizioni della classifica generale:
1) Christopher Froome (GBr) Team Sky 75h 51’ 51”
2) Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain-Merida +1’ 37”
3) Wilco Kelderman (Ned) Team Sunweb +2’ 17”
4) Ilnur Zakarin (Rus) Katusha-Alpecin +2’ 29”
5) Alberto Contador Velasco (Spa) Trek-Segafredo +3’ 34”
6) Miguel Angel Lopez (Col) Astana Pro Team +5’ 16”
7) Michael Woods (Can) Cannondale-Drapac +6’ 33”
8) Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team +6’ 33”
9) Wout Poels (Ned) Team Sky +6’ 47”
10) Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNL-Jumbo +10’ 26”

Il racconto della tappa 19 vinta da De Gendt

[live_placement]

Vuelta 2017: presentazione tappa 19

[blogo-video id=”490352″ title=”Vuelta 2017: presentazione della tappa 19 con arrivo a Gijón” content=”” provider=”dailymotion” image_url=”http://media.outdoorblog.it/3/340/x240-j3c-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”http://www.dailymotion.com/video/x5vq979″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDkwMzUyJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgd2lkdGg9IjUwMCIgaGVpZ2h0PSIyODEiIHNyYz0iaHR0cDovL3d3dy5kYWlseW1vdGlvbi5jb20vZW1iZWQvdmlkZW8veDV2cTk3OSIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDkwMzUye3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X180OTAzNTIgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X180OTAzNTIgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

La Vuelta 2017 è ormai agli sgoccioli, oggi vi raccontiamo in diretta la diciannovesima tappa lunga 149,7 km da Caso/Parque Natural de Redes a Gijón. Sulla carta è un’altra di quelle frazioni che potrebbero favorire i fuggitivi, ma ormai abbiamo visto che anche nel caso di una “doppia corsa” il divertimento è assicurato e soprattutto oggi c’è una salita finale da un gran premio della montagna di terza categoria che potrebbe “ingolosire” Vincenzo Nibali, che ormai deve tentare il tutto per tutto per recuperare secondi per poi sferrare l’attacco finale sull’Angliru domani.

Data la brevità della tappa, oggi si parte tardi, alle 13:32 dal villaggio partenza, mentre alle 13:50 circa sarà dato il via ufficiale dal chilometro 0. Già al km 29 c’è lo scollinamento dal primo gpm di giornata che è prima categoria, l’Alto de Colladona, una salita di 7 km con una pendenza media del 6,8%. Il secondo gpm, invece, è l’Alto de Santo Emiliano, di terza categoria, si collina al km 64,8 dopo 6,8 km di ascesa a una pendenza media del 4,5%.

Abbastanza ravvicinato è anche il terzo gpm, l’Alto de la Falla de Los Lobos/La Casilla, di terza categoria, con scollinamento al km 84,6 al termine di 4,3 km di salita a una pendenza media dell’8,2%. Infine l’ultimo gpm è quello dell’Alto de San Martín de Huerces, sempre di terza categoria, lungo 4,5 km con una pendenza media del 7,2%. La salita dunque è abbastanza ripida, mentre la discesa è un po’ più lunga e si conclude a poco più di 4 km dal termine. Il finale è pianeggiante.

Si tratta dunque di una frazione che può regalare spettacolo fin dall’inizio con le salite e le discese dai quattro gpm e lascia spazio a numerose interpretazioni tattiche, sia per gli uomini di classifica sia per i cacciatori di tappe.

La corsa si può seguire in diretta tv su Eurosport e in live streaming tramite Eurosport Player o SkyGo, sempre con apposito abbonamento.

Vuelta 2017, tappa 19: altimetria, planimetria, salite

Ultime notizie su Vuelta di Spagna

Tutto su Vuelta di Spagna →