Molestie sessuali a Lecce: sospesi quattro sacerdoti della diocesi di Nardò-Gallipoli

Un nuovo caso di molestie sessuali è emerso in queste ultime ore nel Salento, per la precisione della diocesi di Nardò-Gallipoli, dove quattro sacerdoti sono stati sospesi dai propri uffici.Pochi i dettagli diffusi finora: quel che è certo è che i quattro sono stati sospesi dal vescovo, monsignor Domenico Caliandro, per episodi di molestie e


Un nuovo caso di molestie sessuali è emerso in queste ultime ore nel Salento, per la precisione della diocesi di Nardò-Gallipoli, dove quattro sacerdoti sono stati sospesi dai propri uffici.

Pochi i dettagli diffusi finora: quel che è certo è che i quattro sono stati sospesi dal vescovo, monsignor Domenico Caliandro, per episodi di molestie e vicende a sfondo sessuale.

Non si tratterebbe di casi di pedofilia, ma di attenzioni rivolte a fedeli e parrocchiani più che maggiorenni. Da La Gazzetta Del Mezzogiorno:

Quattro episodi distinti in cui si è accertato che altrettanti sacerdoti sono venuti meno ai loro precetti arrivando ad insidiare fedeli e parrocchiani. […] Le indagini da parte del vescovo, monsignor Domenico Caliandro, si protraggono da tempo e hanno attraversato la fase dell’ascolto dei testimoni, concordi nell’«inchiodare» i prelati alle loro responsabilità. In alcuni casi sarebbero episodi avvenuti anche diversi anni fa.


Le indagini sono ancora in corso e per questo motivo le informazioni diffuse sono molto contenute. Si sa che tra i vari episodi c’è quello di don Enzo Greco:

parroco della marina di Santa Caterina, al quale nei primi mesi del 2009 il Tribunale di Brindisi ha comminato la pena di tre anni e sei mesi di reclusione per aver circuito ad Erchie un pastorello di colore. Il sacerdote ha già presentato appello contro la sentenza di primo grado.

Via | La Gazzetta Del Mezzogiorno