Nuova Zelanda: Sonny Bill resta a Sydney? Lui smentisce con un tweet

Il trequarti neozelandese ancora in bilico tra rugby league e rugby union. Tra speranze, annunci e smentite…

Essere al centro dell’attenzione è, ormai, un’abitudine per Sonny Bill Williams. Il giocatore più mediatico del decennio, infatti, non riesce a passare un’estate (pardon, inverno australe) senza essere coinvolto nel mercato e nel… fantamercato. 

Abbandonata la Nuova Zelanda, detto addio ai Chiefs e agli All Blacks, SBW è in Australia a giocare a rugby league. Con i Sydney Roosters, con cui il contratto finisce quest’anno. E, quindi, ecco che da giorni si rincorrono le voci sul suo futuro.

In Nuova Zelanda si sogna il ritorno del figliol prodigo nel 2014, in modo che possa disputare due stagioni di Super Rugby, riconquistare la maglia tuttanera ed essere al top per i Mondiali 2015. E, così, ecco che i Chiefs ammiccano, dicono, non dicono, ma si muovono per riportare Sonny Bill ad Hamilton.

Ma ieri sera ecco la notizia shock. I media australiani danno per certa la firma del rinnovo di contratto tra Williams e i Roosters, con il trequarti neozelandese che rimarrebbe in Australia anche nel 2014. Insomma, una doccia gelata per gli All Blacks e i Chiefs. Tutto chiuso qui? No, ovviamente…

Passano poche ore ed ecco che è lo stesso Sonny Bill Williams a smentire tutto sulla sua pagina di Twitter. “Non ho firmato né preso decisioni per l’anno prossimo e non lo farò fin quando non sentirò che è il momento giusto – il cinquettio di SBW –. Al momento sono solo concentrato a giocare al meglio per i ragazzi e il club…”.

E la storia continua…

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo