Tour de France 2017, tappa 12: vince Bardet, Aru terzo, ma è in Maglia Gialla! | Video

Chris Froome si è piantato nel finale.

  • 15:30

    Benvenuti alla diretta delle fasi cruciali della tappa numero 12 del Tour de France 2017. Siamo a 43 km dall’arrivo e in fuga ci sono undici uomini: Cyril Gautier (AG2R La Mondiale), Koen De Kort (Trek-Segafredo), Jack Bauer (Quick-Step Floors), Nils Politt (Katusha-Alpecin), Stefan Küng (BMC), Diego Ulissi (UAE Fly Emirates), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Imanol Erviti (Movistar), Michael Matthews (Team Sunweb), Stephen Cummings (Dimension Data) e Julien Simon (Cofidis). Con loro, fino ai piedi del Col de Menté c’è stato anche Marcel Kittel della Quick-Step Floors, la Maglia Verde, che è arrivato secondo dietro a Matthews allo sprint intermedio di Loures-Barousse e poi si è rialzato per farsi riprendere dal gruppo Maglia Gialla.

  • 15:31

    Il vantaggio dei battistrada è di 4’ 30” rispetto al gruppo Maglia Gialla, mentre ci sono Brice Feillu e Romain Hardy della Fortuneo-Oscaro, che da pochi minuti si sono staccati dal gruppo e hanno attaccato, ora hanno un ritardo di 3’ 31” dai fuggitivi.

  • 15:32

    Per quanto riguarda i gpm, finora sono stati affrontati la Cote de Capvern di quarta categoria, vinto da De Gendt, il Col des Ares di seconda, anche questo vinto da De Gendt, e il Col de Menté di prima categoria, vinto da Matthews davanti a De Gendt. Matthews cerca di difendere la Maglia a Pois del compagno di squadra Warren Barguil, che non è in fuga.

  • 15:35

    Michael Matthews ora si è staccato dai fuggitivi e ha un ritardo di una ventina di secondi.

  • 15:35

    Feillu e Hardy sono a 2′ 39″ dai battistrada.

  • 15:39

    I corridori ora sono alle prese con il Port de Balès, salita hors catégorie. Il distacco tra il gruppo di testa e il gruppo Maglia Gialla è sceso a 3′ 33″.

  • 15:41

    Tibaut Pinot della FDJ, che stamane aveva provato ad andare in fuga, ora sta avendo qualche difficoltà e ha perso contatto dal gruppo della Maglia Gialla.

  • 15:42

    Anche Greg Van Avermaet della BMC, che aveva tentato di entrare in fuga, ora si sta staccando.

  • 15:42

    Neanche Esteban Chaves dell’Orica-Scott riesce a reggere il ritmo imposto dal Team Sky in salita.

  • 15:45

    Siamo a 7,5 km dallo scollinamento della salita di Port de Balès. Davanti sono rimasti in sei: Bauer, Gautier, Küng, Simon, De Gendt e Cummings.

  • 15:51

    De Gendt allunga da solo.

  • 15:51

    Siamo a 5,6 km dallo scollinamento.

  • 15:53

    Cummings raggiunge De Gendt in testa alla corsa.

  • 15:53

    Alcuni degli altri ex battistrada stanno per essere ripresi dal gruppo Maglia Gialla, Ulissi è già stato ripreso.

  • 15:57

    Il vantaggio di Cummings e De Gendt rispetto al gruppo Maglia Gialla è ora di 2′ 34″. Siamo a 33,5 km dal traguardo.

  • 15:58

    Dietro Cummings e De Gendt troviamo Gautier a una ventina di secondi, poi Feillu a due minuti.

  • 16:02

    A 3 km dallo scollinamento Cummings attacca da solo, De Gendt resta indietro.

  • 16:03

    Dal gruppo Maglia Gialla provano ad attaccare Barguil e Contador.

  • 16:05

    Barguil e Contador sono stati ripresi dagli uomini del Team Sky.

  • 16:07

    Gautier ha raggiunto De Gendt. Cummings si invola da solo verso il gpm.

  • 16:07

    Il ritardo del gruppo Maglia Gialla è di due minuti.

  • 16:08

    Intanto Barguil scatta per cercare di prendere la quarta-quinta posizione. Cummings scollina aggiudicandosi il gpm di Port de Balès.

  • 16:09

    De Gentd collina per secondo, poi Gautier, che batte per una ventina di metri Barguil che dunque è quarto. Ci sono punti fino all’ottava posizione.

  • 16:11

    In discesa è caduto Gautier. Intanto nel gruppo Maglia Gialla sono rimasti 15 corridori, di cui quattro del Team Sky.

  • 16:15

    Siamo a 23 km dal termine. Cummings ha ora 1′ 33″ di vantaggio dal gruppo Maglia Gialla, del quale ora fanno parte anche De Gendt e Barguil. Quindi non ci sono più altri corridori tra il battistrada e il gruppo di Froome.

  • 16:15

    Del gruppo Maglia Gialla fanno parte: Froome, Landa, Nieve e Kwiatkowski (Sky); Aru (Astana); Uran (Cannondale); D. Martin (Quick-Step Floors); Bardet, Gautier e Latour (AG2R La Mondiale); S. Yates (Orica-Scott); Quintana (Movistar), Bennett (LottoNL-Jumbo); Caruso e Küng (BMC); Barguil (Team Sunweb); De Gendt (Lotto-Soudal); Contador (Trek-Segafredo); Meintjes (UAE Team Emirates);

  • 16:21

    A 17 km dal termine il vantaggio di Cummings è di 2′ 03″.

  • 16:26

    Froome e Aru hanno affrontato male una curva!

  • 16:26

    In pratica Nieve è andato fuori strada e Froome e Aru che erano alla sua ruota lo hanno seguito.

  • 16:27

    Il gruppetto Sky+Aru sta rientrando sul gruppo di testa.

  • 16:30

    Quando Froome è finito fuori strada, comunque senza cadere, Bardet probabilmente ha chiesto a Quintana se voleva attaccare, ma il colombiano ha scosso la testa e ha indicato l’auricolare, forse per dire che non aveva il via libera dall’ammiraglia.

  • 16:31

    Siamo a 11,7 km dal termine della tappa e a 6,6 km dallo scollinamento sul Col de Peyresourde. Cummings ha un vantaggio di 1′ 59″ sul gruppo Maglia Gialla.

  • 16:33

    Si stanno staccando Quintana e Latour.

  • 16:33

    Il ritmo dettato da Kwiatkowski è insostenibile per molti. Anche Caruso sta rimanendo indietro.

  • 16:35

    Anche Barguil è tra le “vittime” di Kwiatkowski.

  • 16:35

    Froome ha ancora Nieve, Landa e Kwiatkowski. Aru, Bardet, Martin, Contador non hanno gregari.

  • 16:36

    Mancano 5,2 km allo scollinamento sul Col de Peyresourde e 10,1 km al termine della tappa.

  • 16:38

    Cummings ha un vantaggio di 1′ 16″ ora.

  • 16:39

    Finisce ora il lavoro fenomenale di Kwiatkowski.

  • 16:41

    Nel gruppo Maglia Gialla ora ci sono: Froome, Landa e Nieve (Sky); Aru (Astana); Uran (Cannondale); D. Martin (Quick-Step Floors); Bardet (AG2R La Mondiale); S. Yates (Orica-Scott); Bennett (LottoNL-Jumbo); Contador (Trek-Segafredo); Meintjes (UAE Team Emirates).

  • 16:41

    A Cummings restano solo 21″ di vantaggio.

  • 16:42

    Cummings viene ripreso e superato in questo momento, a 8,5 km dal termine.

  • 16:42

    Il Team Sky sta imponendo un ritmo troppo alto per permettere un attacco.

  • 16:47

    Siamo a 6,5 km dal termine, il Team Sky è sempre padrone della corsa. Ricordiamo i nomi degli uomini del gruppo di testa: Froome, Landa e Nieve (Sky); Aru (Astana); Uran (Cannondale); D. Martin (Quick-Step Floors); Bardet (AG2R La Mondiale); S. Yates (Orica-Scott); Bennett (LottoNL-Jumbo); Contador (Trek-Segafredo); Meintjes (UAE Team Emirates).

  • 16:48

    Manca 1,2 km allo scollinamento sul Col de Peyresourde.

  • 16:53

    Il gruppo di testa scollina in questo momento, transita per primo Nikel Nieve perché è lui che sta guidando il drappello, non c’è volata. Froome si è guardato indietro, forse vuole attaccare in discesa. Contador è rimasto attardato.

  • 16:54

    Quintana ha circa due minuti di ritardo dal gruppo di testa.

  • 16:54

    Per ora il gruppo di testa è compatto in discesa. È sempre Nieve a dettare l’andatura.

  • 16:55

    Comincia la salita finale verso il traguardo di Peyragudes. Contador è rimasto indietro. Quintana è con Barguil e Caruso, un po’ più indietro rispetto al Pistolero.

  • 16:55

    Adesso in salita c’è Mikel Landa a dettare il ritmo.

  • 16:57

    Sono in nove nel gruppo di testa: Froome e Landa (Sky); Aru (Astana); Uran (Cannondale); D. Martin (Quick-Step Floors); Bardet (AG2R La Mondiale); S. Yates (Orica-Scott); Bennett (LottoNL-Jumbo); Meintjes (UAE Team Emirates).

  • 16:59

    Ultimo chilometro.

  • 16:59

    Daniel Martin sta rimontando delle posizioni.

  • 17:00

    Attacca George Bennett (LottoNL-Jumbo).

  • 17:00

    Landa, procedendo al proprio passo, chiude il buco, trainando il gruppetto.

  • 17:01

    Attacca Aru!

  • 17:01

    Siamo a 200 km, alla ruota di Ar ci sono solo Bardet e Uran.

  • 17:01

    Bardet riesce a superare Aru.

  • 17:01

    Vince Bardet, secondo Uran, terzo Aru. Froome è distante.

  • 17:02

    Fabio Aru in Maglia Gialla!

Finale a sorpresa della dodicesima tappa del Tour de France 2017 da Pau a Peyragudes: Romain Bardet dell’AG2R La Mondiale ha vinto la frazione, ma Fabio Aru dell’Astana ruba la Maglia Gialla a Chris Froome, il capitano del Team Sky, che dopo aver fatto lavorare i suoi uomini per tutta la giornata si è piantato proprio negli ultimi 300 metri non riuscendo a rispondere all’attacco di Aru. Sono stati Bardet e Rigoberto Uran della Cannondale-Drapac (secondo al traguardo) a rispondere ad Aru. Il francese è riuscito a superare l’italiano e a tagliare il traguardo per primo, ma la classifica generale ora è guidata dal Cavaliere dei Quattro Mori con 6″ di vantaggio su Froome.

Questi i primi corridori al traguardo:

E queste sono le prime posizioni della classifica generale:
Classifica generale Tour de France 2017

Il racconto della tappa 12: Pau-Peyragudes

Presentazione della tappa 12: Pau-Peyragudes

Tappa molto insidiosa oggi al Tour de France 2017, la dodicesima da Pau a Peyragudes, che seguiremo in diretta nella sua fase cruciale dalle ore 15:30. Ci sono ben sei gran premi della montagna da affrontare lungo un percorso di 214,5 km, insomma c’è spazio per inventarsi qualcosa per provare a mettere in difficoltà la Maglia Gialla Chris Froome.

Si parte alle 10:55 e si raggiunge il km 0 da dove la partenza ufficiale sarà data alle 11:10. La prima difficoltà altimetrica è la Côte de Capvern al km 64: è una salita di quarta categoria, lunga 7,7 km con una pendenza media del 3,1%. La seconda asperità è di seconda categoria, al km 111,5, è il Col des Ares, 7,4 km a una pendenza media del 4,6%. Al km 139,5 c’è il Col de Menté, salita di prima categoria, lunga 6,9 km a una pendenza media dell’8,1%.

Al km 184 c’è un gpm hors catégorie, Port de Balès: si sale per 11,7 km con una pendenza media del 7,7%, per raggiugnere un’altitudine di 1775 metri. Dopo la lunga discesa, durante la quale la strada spiana un paio di volte, si ricomincia a salire verso il Col de Peyresourde, salita di prima categoria, lunga 9,7 km a una pendenza media del 7,8% con scollinamento a quota 1569 metri. Da qui la discesa è breve, perché poi si torna a salire verso l’arrivo di Peyragudes su gpm di 2,4 km a una pendenza media dell’8,4%.

Oggi c’è anche uno sprint intermedio al km 94, a Loures-Barousse, chissà se Michael Matthews tenterà di nuovo la fuga per prendere quei punti per la classifica della Maglia Verde ora che la distanza da Kittel è aumentata: 335 punti per il tedesco della Quick-Step Floors (grazie a ben cinque vittorie) e 202 per l’australiano del Team Sunweb.

Oggi ci sono invece tanti punti preziosi per la Maglia a Pois che è indossata da Warren Barguil del Team Sunweb con 60 punti davanti a Primoz Roglic del Team LottoNL-Jumbo con 30 e poi Alexis Vuillermoz dell’AG2R La Mondiale con 27, tutti uomini che potrebbero tentare la fuga.

La corsa si può guardare in diretta tv su RaiSport (e poi anche su Raitre) ed Eurosport e in streaming sul sito web ufficiale di RaiSport e tramite Eurosport Player.

Altimetria e planimetria tappa 12: Pau-Peyragudes

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Tour de France

Tutto su Tour de France →