Famiglia in coma a Torino: hanno mangiato una pianta coltivata sul balcone

La pianta potrebbe essere la atropa belladonna. I carabinieri l’hanno sequestrata e portata ad analizzare

Hanno utilizzato una pianta coltivata sul balcone come insalata: così una famiglia di Torino, dopo averla mangiata a cena, è finita in ospedale in gravi condizioni.

Seconda una prima ipotesi si tratta della ‘atropa belladonna’ coltivata sul balcone di casa. Il vegetale cresce spontaneamente in natura, viene utilizzato in omeopatia e fitoterapia, e genera frutti simili ai mirtilli.

I carabinieri hanno sequestrato la pianta per farla analizzare.

Una coppia (di 66 e 65 anni), la figlia 46enne e il nipote di 12 anni dopo aver consumato il pasto si sono sentiti male e sono stati ricoverati d’urgenza in condizioni gravi.

Sono tutti in prognosi riservata e in coma farmacologico negli ospedali della zona: il bambino è al Regina Margherita, la madre è alle Molinette e i nonni all’ospedale Mauriziano.

Foto | Wikipedia