Gabigol, arrivederci Inter: “prestito concordato”, Porto in pole

Dopo una stagione alquanto travagliata, Gabigol sta per salutare l’Inter: Portogallo, Spagna e Inghilterra le mete più calde, Porto in pole

Gabriel Barbosa Almeida, noto ai più come Gabigol, sta per lasciare l’Inter. La conferma arriva direttamente dal suo agente, Wagner Ribeiro, che ha parlato a ‘O Jogo’. Per il centravanti brasiliano ex Santos, il primo anno in nerazzurro è stato praticamente un disastro: un solo gol all’attivo e ben tre allenatori che non lo hanno minimamente preso in considerazione: De Boer, Pioli e Vecchi. Inevitabile l’addio estivo, ma l’Inter deve difendere un investimento da 63 milioni di euro lordi, ragion per cui lo darà solamente in prestito.

In pole position sembra esserci il Porto, club assai gradito da Gabigol come destinazione per il rilancio: “A Gabriel piacerebbe giocare con i portoghesi, in un club e un campionato che gli interessano”, ammette l’agente, che aggiunge però di avere in mano anche “una proposta dall’Inghilterra e una dalla Spagna”. Insomma, le richieste non mancano, anche se la priorità del brasiliano è quella di giocare anche la Champions League. Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile prestito al Las Palmas, ma evidentemente la destinazione non era così di prestigio come il giocatore si aspettava. “Andrà in prestito, così abbiamo concordato”, conclude Wagner Ribeiro sul suo assistito.