Atalanta: “Conti-Milan? Decidiamo noi. Caldara, Spinazzola e Gomez? Restano”

Calciomercato Atalanta, Percassi ha le idee chiare: “Conti al Milan? Decidiamo noi. Caldara, Spinazzola e Gomez? Restano a Bergamo”

Dopo l’ultima stagione chiusa al quarto posto con la qualificazione diretta alla fase a gironi di Europa League, l’Atalanta non vuole smantellare la sua squadra. La società ha già concluso le cessioni di Gagliardini a gennaio e di Kessié in estate, due prestiti con obbligo di riscatto che garantiranno agli orobici oltre 50 milioni di euro, oltre naturalmente a quella di Caldara alla Juventus che resterà in prestito a Bergamo fino alla prossima estate.

Un altro giocatore che vorrebbe partire è Andrea Conti, desideroso di fare a sua volta il grande salto in una big. L’esterno piace al Milan e per questo sta spingendo perché il club abbassi le sue pretese economiche. Il Presidente Percassi, in tal senso, non è disposto a fare sconti: “È una situazione molto complicata, la sta gestendo direttamente mio figlio Luca e credo che l’agente abbia fatto dichiarazioni non simpatiche come quella relativa al ritiro. Se si dovesse arrivare a ridosso dell’inizio della stagione, il giocatore non credo non si presenti. Ribadisco: aspettiamo e valutiamo, la situazione è in evoluzione, ma sarà l’Atalanta a dettare le condizioni. Abbiamo parlato anche coi il ragazzo, la sua posizione è ormai chiara, ma non temo che anche altri possano fare lo stesso discorso: a tutto c’è un limite e a quel punto interverremmo“.

Conti è quindi l’unico che potrebbe partire, ma solo alle condizioni dettate dai bergamaschi. Il resto della rosa, invece, dovrebbe restare a Bergamo: “La situazione ormai la conosciamo tutti, non abbiamo intenzione di fare altro in uscita con i big: Caldara e Spinazzola resteranno, stesso discorso per Freuler e anche per Gomez. Con lui stiamo discutendo un adeguamento di contratto, per noi è un giocatore fondamentale e quindi è giusto riconoscere a lui qualcosa di importante“.

Sicuramente ci sarà anche Petagna – impegnato in questi giorni nell’Europeo Under-21 – un giocatore che ha chiesto espressamente di non muoversi da Bergamo dove ha trovato la sua dimensione ideale: “Ha chiesto di rimanere qui: lui è completamente nostro, ma il Milan ha una percentuale sulla vendita che va a scalare di anno in anno. Complessivamente sono partiti solo Gagliardini e Kessiè mentre l’Atalanta da gennaio ha già fatto 8 acquisti. Ci siamo mossi con grande anticipo“.