Rugbymercato: clamoroso Rovigo, arriva Mirco Bergamasco

Quella che questa mattina sembrava una boutade giornalistica prende ora dopo ora sempre più forma.

Il colpo che non ti aspetti. La voce è uscita stamani sulle pagine del Resto del Carlino, poi si è fatta forte sul onrugby.it e, ora, anche Rugby 1823 ne ha avuto più di una conferma. Quella che sembrava una sparata da fantamercato si è trasformata in poche ore in una quasi certezza. 

Mirco Bergamasco, trequarti dell’Italia ed ex Racing Métro, al 90% l’anno prossimo vestirà la maglia del Rovigo in Eccellenza. Un colpo che anche nella città del Polesine ha lasciato molti dubbi e sicuramente ha sorpreso. Perché un giocatore come Mirco non lo vedi tornare a mettersi in gioco in Italia, perché il suo stipendio è sicuramente fuori target per l’Eccellenza e perché aveva proposte alternative dalla Pro D2 francese e non solo.

Ma, come mi dicono da Rovigo, è quasi fatta. Mirco Bergamasco sarà il regalo del presidente Zambelli ai tifosi, la ciliegina su una torta che ogni giorno si fa più ricca, con i rossoblu che decisamente vogliono invertire rotta dopo le delusioni degli ultimi anni.

Un affare che, comunque, ha sicuramente diversi sponsor. A spingere Bergamasco verso Rovigo, infatti, ci sono certamente interessi economici e politico-sportivi importanti. Dopo mesi di stop per infortunio il giocatore ha bisogno di riprendere confidenza con l’ovale ed è una risorsa (sportiva e mediatica) cui la Federazione non vuole rinunciare. Ad aiutare Zambelli a coprire il costo di Mirco, poi, potrebbero arrivare nuovi sponsor – anche già legati al giocatore -, mentre da un punto di vista sportivo Bergamasco potrebbe sfruttare a novembre la parentesi internazionale per diventare permit player nelle celtiche e alzare il tiro. Obiettivo il Sei Nazioni 2014 o, tra un anno, strappare un contratto migliore proprio con le celtiche o di nuovo all’estero.

A ciò si aggiunga la questione Basson, con il forte trequarti sudafricano che potrebbe dare l’addio a Rovigo nelle prossime ore, richiamate dalle sirene degli Springboks 7 e delle Olimpiadi 2016. Un addio che, da un lato, libererebbe spazio in campo e, dall’altro, libererebbe Zambelli di uno stipendio importante, dando maggior disponibilità per quello di Mirco. Un annuncio ufficiale, comunque, non è previsto a breve, anche se forse già questa sera il numero 1 del Rovigo potrebbe sbottonarsi.

Photo credits by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+

I Video di Blogo.it