World League Volley 2017: Italia ko contro gli Usa in tre set

Terza sconfitta consecutiva per gli azzurri.

Stenta ancora a ingranare la marcia giusta la nazionale italiana di pallavolo maschile nella World League 2017. Impegnati nel primo match del secondo weekend a Pau oggi gli azzurri hanno perso in tre set contro gli Stati Uniti. C’è da dire che in ogni parziale le due squadre sono state sempre vicine nel punteggio, non ci sono mai stati distacchi abissali, tuttavia gli americani hanno dato l’impressione di avere in mano il match anche quando inseguivano e infatti l’hanno spuntata in ogni finale di parziale.

Gli Usa erano reduci da un primo weekend disastroso in cui non erano riusciti a vincere neanche una partita, ma oggi si sono riscattati e non hanno subìto la pressione psicologica che poteva esserci al ricordo del match dell’anno scorso contro gli azzurri perso nella semifinale olimpica. Anche gli Usa, come l’Italia, hanno un organico con qualche defezione di lusso, ma oggi sono riusciti a prevalere.

Nel primo set è partita meglio l’Italia portandosi subito sul +3 (5-2) e poi arrivando al primo time-out tecnico sul +2 (8-6), tuttavia gli americani sono riusciti a pareggiare, a ingaggiare una lotta punto a punto e a portarsi al secondo time-out obbligatorio sul +1 (15-16). Al rientro in campo i ragazzi di John Speraw hanno allungato sul +3 (15-18), il ct azzurro Chicco Blengini ha chiesto il time-out, ma i suoi giocatori non sono riusciti a pareggiare e si sono portati al massimo a -1 (21-22). Gli Usa hanno trovato tre palle-set e hanno messo a segno la seconda 22-25.

Nel secondo set gli azzurri hanno evidentemente subìto un contraccolpo psicologico per aver perso il primo parziale e si sono ritrovati sotto 1-5, costringendo Blengini ha chiamare subito un time-out. Alla prima pausa tecnica gli Usa sono arrivati avanti di tre punti (5-8), ma l’Italia è riuscita a pareggiare sull’8-8 e poi a portarsi avanti 10-8 grazie a due muri vincenti consecutivi. Gli americani hanno reagito subito e hanno pareggiato sul 10-10, poi è cominciata un’altra lotta punto a punto fino al 14-14. Al secondo time-out tecnico gli Usa sono arrivati sul +2 (14-16), ma l’Italia ha pareggiato subito alla ripresa del gioco (16-16). Altra lunga lotta su distacchi di uno-due punti al massimo, poi gli Stati Uniti hanno ottenuto un set-point e lo hanno subito concretizzato con un ace di Smith.

Nel terzo set gli americani sono partiti leggermente meglio degli azzurri e sono arrivati al primo time-out tecnico sul +2 (6-8). Al rientro in campo sono andati sul +3 (7-10) e Blengini ha chiesto il time-out discrezionale ottenendo una reazione da parte dei suoi ragazzi che hanno pareggiato sull’11-11. Gli azzurri sono anche riusciti a sorpassare gli avversari e ad arrivare al secondo time-out tecnico avanti 16-14. Il distacco massimo a vantaggio dell’Italia è stato di tre punti (18-15), ma gli Usa lo hanno annullato proprio nel finale, hanno pareggiato e infine hanno guadagnato un match-point messo a segno da un muro vincente di Christenson.

Questo il punteggio finale del match di oggi:
Italia-Usa 0-3 (22-23, 23-25, 23-25)

Domani gli azzurri giocano in serata, alle ore 20:30, contro i padroni di casa della Francia.

Foto © FIVB

I Video di Blogo

Etna Marathon 2011

Ultime notizie su World League Volley

Tutto su World League Volley →