Giro d’Italia 2017: Landa ha vinto la 19esima tappa. Quintana nuova Maglia Rosa

La diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2017 da San Candido a Piancavallo

  • 15:00

    68km al traguardo. Ci sono 6 corridori in fuga: Sebastian Henao (SKY), Rui Alberto Faria Costa (UAE), Pierre Rolland (CPT), Pello Bilbao Lopez De Armentia (AST), Luis Leon Sanchez Gil (AST) e Evgeny Shalunov (GAZ). Al loro inseguimento, con 58″ di ritardo, c’è un gruppetto composto da 12 corridori: Nicola Boem (Bardiani – CSF), Giovanni Visconti (Bahrain Merida Pro Cycling Team), Ruben Plaza Molina (ORICA-Scott), Mikel Landa (Team Sky), Matteo Busato (Wilier Selle Italia), Rudy Molard (FDJ), Mikael Cherel (AG2R), Jose Joaquin Rojas Gil (Movistar Team), Jesus Herrada Lopez (Movistar Team), Eros Capecchi (Quick-Step Floors), Lorenzo Rota (Bardiani – CSF) e Ilia Koshevoy (Wilier Selle Italia). Il gruppo Maglia Rosa ha 4’15” di ritardo dalla testa della corsa.

  • 15:03

    La Bahrain Merida e la Movistar hanno già attaccato la Maglia Rosa nella discesa di Sella Chianzutan, riuscendo a staccarla. L’olandese però ce l’ha fatta a rientrare, spendendo una buona dose di preziose energie.

  • 15:08

    62km al traguardo: I battistrada hanno 46″ di vantaggio sui contrattaccanti. Il gruppo è invece a 5’25”.

  • 15:16

    56km al traguardo. Al comando della corsa ci sono sempre Sebastian Henao (SKY), Rui Alberto Faria Costa (UAE), Pierre Rolland (CPT), Pello Bilbao Lopez De Armentia (AST), Luis Leon Sanchez Gil (AST) e Evgeny Shalunov (GAZ). I 6 battistrada hanno 25″ di vantaggio sui 12 contrattaccanti. Il gruppo della Maglia Rosa è invece scivolato a 6’10”.

  • 15:21

    Foratura per Dumoulin, ripartito subito dopo.

  • 15:23

    52km al traguardo: solo 18″ dei fuggitivi sui contrattaccanti. Gruppo Maglia Rosa a 7’05”.

  • 15:27

    50km al traguardo. I contrattaccanti hanno raggiunto i fuggitivi. Ora al comando della corsa ci sono 18 corridori. Dumoulin, intanto, si è riportato nelle posizioni di testa del gruppo Maglia Rosa.

  • 15:32

    46km al traguardo. Mancano ancora 30km all’inizio della salita finale di Piancavallo (1a cat., 15,4 km al 7,3%, 14% max). I 18 battistrada guidano la corsa senza forzare troppo. Il gruppo Maglia Rosa è sempre a 6’54”.

  • 15:36

    Ribadiamo la composizione del gruppo di testa: Nicola Boem (Bardiani-CSF), Giovanni Visconti (Bahrain Merida), Ruben Plaza Molina (ORICA-Scott), Mikel Landa (Sky), Matteo Busato (Wilier Selle Italia), Rudy Molard (FDJ), Mikael Cherel (AG2R), Jose Joaquin Rojas Gil (Movistar), Jesus Herrada Lopez (Movistar), Eros Capecchi (Quick-Step Floors), Lorenzo Rota (Bardiani-CSF), Ilia Koshevoy (Wilier Selle Italia), Pello Bilbao Lopez De Armentia (Astana), Evgeny Shalunov (Gazprom-RusVelo), Luis Leon Sanchez Gil (Astana), Pierre Rolland (Cannondale-Drapac), Rui Alberto Faria Costa (UAE Team Emirates) e Sebastian Henao (Sky).

  • 15:37

    Giovanni Visconti è in avanscoperta per Vincenzo Nibali, mentre Rojas ed Herrada Lopez sono andati in fuga per prepararsi ad aiutare Quintana. Dumoulin avrà il suo bel da fare nella salita finale.

  • 15:38

    42km al traguardo. Sale a 8’12” il ritardo del gruppo Maglia Rosa.

  • 15:46

    38km al traguardo. Sale a 9’42” il ritardo del gruppo Maglia Rosa. La Sunweb ha optato per un’andatura turistica. Sicuramente oggi assisteremo ad un doppio finale: uno per la vittoria di tappa e l’altro per la classifica generale.

  • 15:52

    33km al traguardo: 11’16” di vantaggio per i battistrada.

  • 15:58

    29km al traguardo: 12’03” di vantaggio per i battistrada. Sarà una bella lotta per la vittoria di tappa anche se Rolland e Landa, a giudizio di chi scrive, hanno maggiori chance degli altri compagni di fuga.

  • 16:01

    Adesso Bahrain Merida e Movistar hanno messo a lavorare dei loro uomini al comando del gruppo Maglia Rosa.

  • 16:07

    23km al traguardo: 11’15” per i battistrada. Meno di 10km all’inizio della salita.

  • 16:10

    21km al traguardo. Iniziano la scaramucce tra i 18 battistrada.

  • 16:12

    Luis Leon Sanchez e Rudy Molard sono scappati via ed hanno circa 100 metri di vantaggio sugli altri fuggitivi.

  • 16:16

    16km al traguardo: Luis Leon Sanchez (AST) e Rudy Molard (FDJ) hanno adesso 26″ di vantaggio sugli altri 16 fuggitivi.

  • 16:17

    Iniziata la salita per i due battistrada. Luis Leon Sanchez e Molard hanno 37″ di vantaggio.

  • 16:18

    All’inizio della salita Luis Leon Sanchez ha subito staccato Molard.

  • 16:19

    14km al traguardo. Rojas ed Herrada Lopez si sono subito staccati dal gruppo degli inseguitori di Luis Leon Sanchez. I due Movistar stanno già aspettando Quintana.

  • 16:22

    13,5km al traguardo. Molard è stato raggiunto e staccato da un gruppetto dei contrattaccanti: ci sono Landa, Rolland, Rui Costa, Henao, Shalunov e Visconti.

  • 16:23

    Intanto il gruppo Maglia Rosa ha cambiato decisamente passo; Bahrain Merida, Movistar e FDJ nelle prime posizioni.

  • 16:25

    12km al traguardo. Situazione: Luis Leon Sanchez al comando: a 27″ Landa, Rolland, Rui Costa, Henao, Shalunov e Visconti; a 9’36” il gruppo Maglia Rosa.

  • 16:27

    Iniziata la salita anche per il gruppo Maglia Rosa. Forcing pazzesco della Movistar!

  • 16:29

    Bruttissimo gesto, poco prima dell’inizio della salita, da parte di un corridore della Trek-Segafredo nei confronti di Rory Sutherland (Movistar), al quale è stata lanciata addosso una borraccia. L’episodio non passerà inosservato agli occhi della giuria.

  • 16:30

    C’è una coppia al comando: Rui Costa ha lasciato i contrattaccanti e si è riportato su Luis Leon Sanchez.

  • 16:30

    11km al traguardo. In difficoltà Dumoulin, che pedala nelle ultime posizioni del gruppo guidato da due compagni di squadra.

  • 16:31

    Testa della corsa: Rui Costa è riuscito a staccare Luis Leon Sanchez. Lo spagnolo è stato poi anche raggiunto e superato da Landa, Henao e Rolland. I 3 inseguitori hanno 19″ di ritardo.

  • 16:32

    Henao ha finito il suo lavoro. Landa adesso insegue Rui Costa. Rolland poco più indietro.

  • 16:33

    Landa si è portato alla ruota di Rui Costa. Rolland poco più distante.

  • 16:34

    Nel gruppo dei big Dumoulin continua a pedalare nelle ultime posizioni del gruppo, provato dal ritmo imposto dalle squadre di Nibali e Quintana.

  • 16:35

    Testa della corsa: Landa ha rilanciato la sua azione! Rui Costa staccato. Lo spagnolo è a 9,5km dal traguardo.

  • 16:36

    Landa ha 16″ di vantaggio su Rui Costa.

  • 16:38

    Il gruppo Maglia Rosa ha sempre oltre 9 minuti di ritardo dalla testa della corsa. Nelle prime posizioni ci sono sempre Bahrain-Merida e Movistar, mentre Dumoulin continua a pedalare in fondo al gruppo.

  • 16:40

    Dumoulin ha perso qualche metro dal gruppo e sta cercando di rientrare.

  • 16:41

    Testa della corsa: Landa è a 7,6km dal traguardo con 35″ di vantaggio su Rui Costa e Rolland.

  • 16:42

    Grande selezione nel gruppo dei migliori: sono rimasti in 12. Dumoulin è a circa 20 metri.

  • 16:43

    In questo momento Dumoulin ha circa 20″ di ritardo dal gruppo Nibali-Quintana.

  • 16:43

    A dettare il rimo a Dumoulin c’è il compagno di squadra Simon Geshcke.

  • 16:44

    Testa della corsa: Landa è a 6,6km dal traguardo; 59″ di vantaggio su Rui Costa e Rolland.

  • 16:45

    Anche Kruisjwijk è in difficoltà: l’olandese si è accodato a Dumoulin. La Maglia Rosa è sempre a 20″ da Nibali e Quintana.

  • 16:46

    E’ sempre Franco Pellizotti a dettare il ritmo al gruppetto con Nibali, Quintana, Pinot, Zakarin e Pozzovivo.

  • 16:47

    Simon Geshcke non ce la fa più. Dumoulin è solo, sempre a circa 20″ dal gruppo Quintana-Nibali.

  • 16:48

    Testa della corsa: Landa è a 5km dal traguardo; 1’08” di vantaggio su Rui Costa e Rolland.

  • 16:49

    Il gruppetto dei big non ha ancora incontrato lungo la strada Rojas, Herrada e Visconti.

  • 16:50

    Scatto di Pinot! E’ il francese a rompere gli indugi!

  • 16:50

    Per adesso nessuno risponde a Pinot.

  • 16:51

    Testa della corsa: Landa è a 3,5km dal traguardo; 1’26” di ritardo per Rui Costa e Rolland.

  • 16:51

    Stando al rilevamento cronometrico, Dumoulin in questo momento ha 34″ di ritardo dal gruppetto Nibali-Quintana.

  • 16:52

    Pinot ha circa 10″ di vantaggio sul gruppetto degli altri big. Per questi corridori mancano circa 7km al traguardo.

  • 16:54

    Accelerazione di Nibali! Gli altri big hanno risposto con un po’ di fatica. Adesso non c’è più Franco Pellizotti con il siciliano.

  • 16:55

    Scatto di Zakarin seguito da Nibali e Pozzovivo. Quintana si è fermato per un attimo, probabilmente per un problema meccanico. Il colombiano ha poi recuperato rapidamente.

  • 16:55

    Ecco che i big adesso hanno incontrato Rojas lunga la strada.

  • 16:56

    Testa della corsa: Landa è a 2km dal traguardo; a 1’41” Rui Costa e Rolland.

  • 16:56

    Dumoulin è segnalato a 37″ dal gruppo Nibali-Quintana. Poco più avanti c’è sempre Pinot.

  • 16:57

    Adesso Nibali ha incontrato Visconti, che si è subito messo a fare il ritmo.

  • 16:57

    Testa della corsa: ultimo km per Landa.

  • 16:58

    Ecco la vittoria di tappa per Mikel Landa! Dopo due secondi posti il basco può finalmente esultare!

  • 17:00

    Arrivati al traguardo anche Rui Costa e Rolland, che hanno tagliato il traguardo in questo ordine.

  • 17:01

    Torniamo alla corsa. 3km al traguardo per il gruppo dei big. Visconti detta il ritmo. Dumoulin è sempre segnalato a circa 35″.

  • 17:02

    Nuovo scatto di Zakarin, subito seguito da Pozzovivo.

  • 17:04

    Zakarin e Pozzovivo hanno circa 50 meri di vantaggio sul gruppetto Nibali-Quintana. Non si hanno notizie di Pinot – scattato in precedenza – che però dovrebbe essere davanti alla coppia Zakarin-Pozzovivo

  • 17:05

    Pedalata pesante per Dumoulin.

  • 17:05

    L’olandese è segnalato a 52″ da Dumoulin.

  • 17:05

    Nuova accelerazione di Nibali, subito seguito da tutti gli altri.

  • 17:06

    Ecco al traguardo Pinot. Zakarin e Pozzovivo hanno tagliato il traguardo con 6″ di ritardo dal francese.

  • 17:08

    Arrivati anche Quintana e Nibali, poco dopo Pinot, Zakarin e Pozzovivo.

  • 17:08

    Arrivato anche Dumoulin. Quintana nuova Maglia Rosa!

  • 17:09

    Nuova classifica generale: Quintana in Maglia Rosa; a 38″ Dumoulin; a 43″ Nibali; a 53″ Pinot; a 1’21” Zakarin; a 1’30” Pozzovivo.

  • 17:15

    Mikel Landa ha dedicato la sua vittoria alla memoria di Michele Scarponi, suo compagno di squadra ai tempi della Astana.

17:20 – Questo l’ordine d’arrivo di oggi:

14:59 – A breve il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Giro d’Italia 2017 | 19esima tappa San Candido–Piancavallo

Archiviato il tappone da Moena a Ortisei non c’è il tempo per tirare il fiato perché anche oggi i corridori sono chiamati ad un grande sforzo. Il gruppo dovrà affrontare i 191km da San Candido a Piancavallo, un’altra tappa molto impegnativa sotto il profilo altimetrico. I GPM in programma sono 3: Passo Monte Croce Comelico/Kreuzbergpass (3a cat., 7,9 km al 4,3%, 8% max), Sella Chianzutan (2a cat, 11,7 km al 5,6%, 10% max) e Piancavallo (1a cat., 15,4 km al 7,3%, 14% max). Il traguardo della tappa è posto proprio al termine di quest’ultima salita, dove sicuramente ne vedremo delle belle.

Le scaramucce in corsa tra Dumoulin, Nibali e Quintana hanno permesso a Pinot, Zakarin e Pozzovivo di riavvicinarsi in classifica generale. Adesso tra il primo ed il sesto in graduatoria ci sono solo 2’07”, un distacco ridotto che indurrà sicuramente tutti a giocare d’attacco nella tappa odierna. Ad accendere ancora di più la corsa sono state le polemiche del post tappa tra Dumoulin e Nibali, quest’ultimo criticato al pari di Quintana per aver permesso agli outsider di rientrare in classifica.

L’olandese si è anche augurato che i suoi due principali avversari possano finire fuori dal podio e questa sua affermazione non è piaciuta per niente allo Squalo dello Stretto. Nibali ha spiegato apertamente che dal suo punto di vista un posto sul podio non rappresenta un obiettivo, lasciando intendere che preferirebbe finire fuori classifica piuttosto che accontentarsi di un piazzamento d’onore. D’altra parte con il suo palmares era difficile immaginare qualcosa di diverso.

L’olandese con le sue parole ha caricato ancora di più il due volte vincitore del Giro che oggi sicuramente sarà pronto a fare di tutto. La tattica – almeno prima di arrivare all’ultima salita – sarà la stessa delle tappe di alta montagna che abbiamo visto in queste settimane: isolare Dumoulin il prima possibile per poi provare a sfiancarlo e quindi staccarlo. Non vediamo l’ora di vedere come andrà a finire.

La nostra diretta inizierà alle ore 15.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Giro d'Italia

giro italia 2020

Tutto su Giro d'Italia →