Droga: arrestato narcotrafficante Pasquale Claudio Locatelli in Spagna

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato in Spagna Pasquale Claudio Locatelli, latitante, ritenuto l’uomo che per più di un decennio ha tenuto i contatti tra i cartelli del narcotraffico sud americano e nord africano con la criminalità europea e balcanica. Nel 2009 la Dda partenopea aveva emesso nei suoi confronti un’ordinanza di

di remar


I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno arrestato in Spagna Pasquale Claudio Locatelli, latitante, ritenuto l’uomo che per più di un decennio ha tenuto i contatti tra i cartelli del narcotraffico sud americano e nord africano con la criminalità europea e balcanica.

Nel 2009 la Dda partenopea aveva emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Secondo gli investigatori Locatelli, 58enne originario di Bergamo, era uno dei principali “collettori” tra i cartelli sudamericani, nordafricani e numerose organizzazioni criminali operanti nei Balcani e in Europa.

“Mario di Madrid”, questo il soprannome dell’uomo, ad esempio sarebbe stato in affari anche con il clan camorristico dei Mazzarella che dalla Costa del Sol importava sul territorio campano cocaina e hashish. L’individuazione di Locatelli è stata possibile grazie al pedinamento del figlio partito dall’aeroporto di Orio al Serio per andare in Spagna a trovare il padre.

All’operazione denominata “Box” hanno collaborato anche l’Interpol e l’unità specializzata per il contrasto al traffico di droga e al crimine organizzato della polizia spagnola. Già in manette nel maggio e nel luglio del 2006, Locatelli era stato poi scarcerato dai giudici spagnoli per vizi di forma.

Via | Metropolis web