Scozia: Vern Cotter shock “Pronto a lasciare Clermont subito” (ma poi smentisce se stesso)

In un’intervista il tecnico neozelandese ha annunciato di aver chiesto al Clermont di poter rescindere il contratto fin da subito.

Altro che 12 mesi, Vern Cotter ha fretta di sedere sulla panchina della Scozia. Talmente tanta fretta da aver rassegnato le dimissioni da tecnico del Clermont alla società, che deciderà se accettarle il prossimo 3 giugno. Un colpo a sorpresa dopo i dubbi dei giorni scorsi.

La Federazione scozzese, infatti, aveva annunciato pochi giorni fa l’arrivo del tecnico neozelandese sulla panchina della nazionale degli Highlanders, ma solo a partire dal giugno 2014. Quest’anno, infatti, Cotter avrebbe continuato ad allenare i francesi del Clermont (sconfitti nella finale di Heineken Cup e a sorpresa fuori da quella di Top 14, ndr.), facendo da consulente durante i test match autunnali e il Sei Nazioni 2014 a Scott Johnson.

Una decisione che aveva destato non poche perplessità, sia per la modalità alquanto strana, sia perché ciò significava avere il tecnico a disposizione a poco più di un anno dai Mondiali di “Inghilterra 2015”. Troppo poco tempo. Ed ecco, dunque, la notizia shock di questa sera. Ad annunciarlo lo stesso allenatore in un’intervista, una modalità che al presidente del Clermont, René Fontes, non è piaciuta. “Sono rimasto deluso e sorpreso dal gesto di Vern Cotter, in contrasto con il suo normale comportamento nei confronti dei giocatori e della società. Sì, mi ha chiesto di poter lasciare il club in anticipo e decideremo il prossimo 3 giugno”.

Insomma, salvo sorprese, Vern Cotter non allenerà più il club francese e fin da dopo il tour in Sud Africa prenderà in mano la Scozia.

AGGIORNAMENTO: E la sorpresa è arrivata. Vern Cotter, infatti, in serata ha negato di aver rassegnato le dimissioni e ha parlato di fraintendimento a causa di voci uscite sulla stampa. Sarà vero?

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

I Video di Blogo.it