All Blacks: Conrad Smith fa il sabbatico, niente test match a novembre

Il trequarti neozelandese si prenderà una pausa di tre mesi alla fine della Rugby Championship.

Più che un anno sabbatico, un trimestre di vacanza. Conrad Smith, come già nel recente passato Dan Carter e Richie McCaw, ha sfruttato una clausola del suo contratto con la Federazione neozelandese e si prenderà una pausa dal rugby giocato a fine anno.

Dopo la Rugby Championship, infatti, il trequarti degli Hurricanes si fermerà per tre mesi, sfruttando la clausola che permette agli All Blacks un periodo sabbatico in vista della prossima Rugby World Cup.

Per Smith, poi, una pausa è più che necessaria. Il 31enne neozelandese, infatti, ha già sofferto di due commozioni cerebrali questa stagione (nella foto quella dello scorso 4 maggio) e proprio il prossimo weekend tornerà in campo dopo la seconda pausa forzata. Terrà duro fino alla fine della stagione del Super Rugby e sarà a disposizione di Steve Hansen per la Rugby Championship 2013, ma poi dirà stop.

Una pausa per ricaricarsi, riposarsi e rimettersi a posto in vista del biennio che porterà i campioni del mondo a difendere il titolo iridato a “Inghilterra 2015”. E Conrad Smith non vuole mancare.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +