Maturità 2013: gli studenti cercano online i commissari esterni

Questa settimana il Ministero dovrebbe rendere noti i nomi dei commissari esterni.

Manca ormai meno di un mese al fatidico esame di maturità e gli studenti sono alla febbrile ricerca dei nomi dei commissari esterni.

Il Ministero deve ancora renderli noti, ma online è già scattata la ‘caccia al prof’ (qui sono consultabili gli elenchi delle materie oggetto dei commissari esterni). L’anno scorso infatti i nomi dei commissari vennero resi noti il martedì dell’ultima settimana di maggio, come ricorda TgCom.

Il portale Skuola.net ha proposto lo scorso anno un sondaggio, per capire quanti ragazzi hanno cercato informazioni sui propri commissari prima di incontrarli in sede d’esame, ed è emerso che la maggioranza degli studenti non si è voluto far ‘cogliere impreparato’: più del 50% ha cercato in rete dritte e soprattutto notizie sul grado di bontà del professore.

Intanto si sa già che chi giudicherà i maturandi 2013 guadagnerà di meno, come leggiamo su Studenti.it: il Miur ha deciso di ridurre i compensi assegnati ai commissari interni.

Si legge nella circolare che la decisione è stata necessaria per “contenere i costi relativi allo svolgimento degli esami [….] ai commissari esami di stato spetta un unico compenso forfettario qualora operi su un’unica commissione”.

I sindacati invece hanno già fatto sapere che la retribuzione dei commissari è “totalmente inadeguata”, e chiedono un passo indietro.

Foto | Getty Images