Parigi, soldato accoltellato per strada: l’agguato nel quartiere de la Défense

L’aggressione è avvenuta alle 17.50 di sabato. Alcuni testimoni hanno parlato di due attentatori.

Nel quartiere de la Défense a Parigi un soldato francese è stato aggredito e pugnalato alla gola da un uomo: il militare era di pattuglia.

Come leggiamo sul Corriere l’aggressore – o, secondo alcuni testimoni, i due aggressori – ha accoltellato il 23enne, del reggimento degli “Chasseurs de Gap”, e poi si è dato alla fuga.

Il soldato, che fa parte di una struttura speciale di prevenzione del terrorismo chiamata Vigipirate, ha ferite gravi ma non è in pericolo di vita. La procura anti-terrorismo di Parigi si occuperà dell’inchiesta.

Il fatto è avvenuto ieri alle 17.50 nella salle d’echange della Défense, la zona compresa tra l’accesso alla metro e l’area commerciale con i negozi. Il prefetto Pierre-Andre Peyvel ha affermato ai microfoni della tv iTelE:

“Le ferite sembrano abbastanza gravi, ma non lo mettono in pericolo di vita”

Ecco la descrizione del ricercato, riportata da Le Parisien: l’aggressore sarebbe un nordafricano di circa 30 anni con la barba, che indossava una giacca scura e sotto una jalabiya – l’abito tradizionale egiziano -.

Intanto il presidente francese Hollande, che si trova ad Addis Abeba per il cinquantenario dell’Unità Africana, ha commentato:

“Bisogna effettuare accertamenti in tutte le direzioni .Non penso che al momento possa essere stabilito un legame”

Hollande si riferisce all’omicidio di Londra avvenuto tre giorni fa.

Foto | Getty Images