Aviva Premiership: Tigers campioni sul tappeto rosso

Si è chiuso a Twickenham il campionato inglese di rugby che ha visto trionfare i Leicester Tigers.

Un cartellino rosso allo scadere del primo tempo a far la differenza. La follia di Dylan Hartley (che rischia di giocarsi così anche i British & Irish Lions) costa carissimo ai suoi Northampton Saints che dopo aver già sofferto nel primo tempo non possono più reggere il confronto con i Tigers che, così, si laureano campioni d’Inghilterra.

Inizia forte il Leicester che nei primi minuti attacca costantemente e dopo 4′ arriva la prima punizione con Toby Flood che mette a segno i primi punti del match. Continuano a fare male i Tigers e al 7′ una bellissima azione corale manda in meta Morris e Leicester che scappa subito via. I Saints, dopo 10 minuti di assenza ingiustificata, finalmente iniziano a costruire qualcosa e al 15′ una punizione battuta veloce manda Myler in meta e match riaperto. Il primo quarto di gara, quindi, si chiude con Leicester in vantaggio meritatamente, ma i Saints che almeno hanno dato un segno di vita.

Un placcaggio duro di Courtney Lawes manda ko Toby Flood che ci mette diversi minuti per rialzarsi, ma al 32′ deve lasciare il campo a favore di George Ford. Northampton riprende ad attaccare, ma la difesa dei Tigers respinge ogni affondo dei Santi. Un’accelerata di Morris riporta i Tigers avanti e obbliga al fallo i Saints e George Ford allunga nel punteggio. Match che, però, forse si decide a tempo scaduto. Dylan Hartley sembra insultare l’arbitro, viene espulso e il piazzato di Ford fissa il punteggio sul 16-5, con Northampton che dovrà giocare l’intera ripresa in inferiorità numerica.

Nonostante ciò l’inizio di ripresa vede proprio i Saints rendersi pericolosi, e dopo tre minuti Ben Foden marca la meta meno aspettata e riporta a sorpresa Northampton sotto con il punteggio. Ma dura poco il sogno dei Santi, perché al 48′ è la seconda linea dei Tigers Kitchener a trovare il buco nella difesa di Northampton e va fino in fondo per la meta che riporta nettamente avanti Leicester. Al 55′ una punizione permette ai Tigers di allungare. Ma i Saints non vogliono morire e quando sta chiudendosi il terzo quarto ecco che Burrell fa un offload perfetto a Dickson che va in meta, riportando i suoi a distanza di break.

A poco meno di un quarto d’ora dalla fine è Manu Tuilagi a firmare la terza meta dei Tigers che, così, riallungano, mentre in campo entra – per l’ultima volta con la maglia delle Tigri – Martin Castrogiovanni. Partita che si chiude al 32′, con Goneva che finalizza l’ennesimo attacco di Leicester (ottimo passaggio di Mafi), che ora gioca praticamente senza avversari. Si arriva così all’80’ con il match che ha poco da dire e i Leicester Tigers (e Castrogiovanni) che conquistano il quarto titolo in sette anni.

LEICESTER TIGERS – NORTHAMPTON SAINTS 37-17
Sabato 25 maggio, ore 16.00 – Twickenham, Londra
Leicester: 15 Mathew Tait, 14 Niall Morris, 13 Manu Tuilagi, 12 Anthony Allen, 11 Vereniki Goneva, 10 Toby Flood, 9 Ben Youngs, 8 Jordan Crane, 7 Julian Salvi, 6 Tom Croft, 5, Geoff Parling, 4, Graham Kitchener, 3 Dan Cole, 2 Tom Youngs, 1 Logovi’i Mulipola
In panchina: 16 Rob Hawkins, 17 Fraser Balmain, 18 Martin Castrogiovanni, 19 Ed Slater, 20 Steve Mafi, 21 Sam Harrison, 22 George Ford, 23 Matt Smith.
Northampton: 15 Ben Foden, 14 Ken Pisi, 13 James Wilson, 12 Luther Burrell, 11 Jamie Elliott, 10 Stephen Myler, 9 Lee Dickson, 8 Samu Manoa, 7 Tom Wood, 6 Phil Dowson, 5, Christian Day, 4, Courtney Lawes, 3 Brian Mujati, 2 Dylan Hartley, 1 Soane Tonga’uiha
In panchina: 16 Mike Haywood, 17 Alex Waller, 18 Tom Mercey, 19 Ben Nutley, 20 GJ Van Velze, 21 Martin Roberts, 22 Ryan Lamb, 23 George Pisi.
Arbitro: Wayne Barnes
Marcatori: 5′ cp. Flood, 7′ m. Morris tr. Flood, 15′ m. Myler, 32′ cp. Ford, 40′ cp. Ford, 43′ m. Foden, 48′ m. Kitchener, 55′ cp. Ford, 56′ m. Dickson tr. Myler, 66′ m. Tuilagi, 72′ m. Goneva, 80′ cp. Ford
Cartellino rosso: 40′ Hartley

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

I Video di Blogo