Top 14: in Francia è lotta di classe per la finalissima

Domani e sabato si disputano le semifinali del massimo campionato francese di rugby e il match clou vedrà di fronte il Tolone e il Tolosa.

Nobiltà da sangue blu contro parvenu arricchiti. Le semifinali del massimo campionato francese regalano soprattutto una sfida che affascina, perché in campo scenderanno due filosofie di vita opposte.

Se sabato in campo ci saranno Clermont e Castres, in un match che appare a senso unico, con i gialloblu troppo favoriti, venerdì sera ci sarà il piatto ricco del weekend transalpino. A scontrarsi, infatti, il Tolone di Mourad Boudjellal e il Tolosa di Guy Novès.

Da un lato un tecnico nato e cresciuto con i colori rossoneri, da giocatore li ha vestiti dal 1975 al 1988, da allenatore li sta guidando dal 1993. Come Alex Ferguson nel calcio e nel ManUtd, così Guy Novès è il Tolosa. Un club nato nel 1907, che ha saputo conquistare 19 titoli francesi (10 sotto la guida di Novès) e quattro Heineken Cup. Dall’altra parte un club storico, nato nel 1908, capace di conquistare tre titoli nazionali, ma che con il nuovo millennio – causa crisi economica – è una nobile decaduta, finita nelle serie minori. Poi, però, arriva Mourad Boudjellal. L’ex libraio di origini algerine, trasformatosi in milionario nel giro di una manciata d’anni, ha preso in mano il Tolone e a furia di campagne acquisti “galattiche” l’ha portata quest’anno sul tetto d’Europa.

Insomma, da un lato il club-famiglia, la tradizione che vive del senso d’appartenenza, che si rinforza anno dopo anno pescando nel proprio vivaio. Dall’altro il club-azienda, la forza dei soldi, che si rinforza anno dopo anno pescando i migliori giocatori in giro per il mondo. Due filosofie opposte, due mondi ovali che corrono percorsi paralleli, ma che si incroceranno domani sera. In palio un posto in finale.

TOP 14 – SEMIFINALI
Tolone – Tolosa
Clermont – Castres 

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

I Video di Blogo