Roma-Juventus 3-1 | Serie A 14 maggio 2017 | Rinviata festa scudetto dei bianconeri

Roma-Juventus LIVE: rinviata la festa bianconera per il sesto scudetto consecutivo, i giallorossi difendono il secondo posto

Roma-Juventus
LIVE

Roma

De Rossi 25′
El Shaarawy 56′
Nainggolan 65′


3



1

Juventus

Lemina 21′


Rom


95′


Juv

95′


  • Ecco le formazioni ufficiali. Nella Juve tutto come previsto, con Dybala in panchina.

    Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Bonucci, Asamoah; Lemina, Pjanic, Sturaro; Cuadrado, Higuain, Mandzukic.

    A disposizione: Neto, Audero, Dani Alves, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro, Marchisio, Rincon, Mattiello, Mandragora, Dybala.


  • Nessuna sorpresa nella Roma, Nainggolan dal primo minuto.

    Roma (4-3-3): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas; Emerson; De Rossi, Paredes, Nainggolan; El Shaarawy, Perotti, Salah.

    A disposizione: Lobont, Alisson, Jesus, Vermaelen, Peres, Mario Rui, Grenier, Gerson, Frattesi, Totti, Tumminello.



  • Squadre in campo per il riscaldamento.


  • Sta per iniziare la gara, tra 5 minuti il fischio d’avvio.


  • Ingresso in campo delle due squadre.


  • 1”

    Inizia la gara, prima palla giocata dalla Roma.


  • 1”

    Subito Roma pericolosa, con El Shaarawy che ritarda però l’assist in area per Nainggolan.


  • 2”

    Azione caotica in area juventina su corner battuto da sinistra, alla fine pallone spazzato dalla difesa juventina.


  • 6”

    Rudiger anticipa Manduzkic di testa ma concede il corner.


  • 7”

    Sinistro teso di Asamoah dal limite, palo!


  • 16”

    Higuain dal limite dall’area conclude a giro col destro: palla fuori.


  • 18”

    Manolas in rovesciata sul corner, palla alta, Buffon respinge coi pugni.


  • 21”

    GOOOOOOOOL JUVE! Lemina!


  • 21”

    Il gol: Fazio si dimentica di Higuain che di prima serve Lemina, il quale a porta vuota non sbaglia!


  • 22”

    Higuaia dalla distanza col destro, Szczesny blocca.


  • 25”

    GOOOOOOOOL ROMA! De Rossi!


  • 25”

    Il gol: sul corner Manolas colpisce di testa tutto solo, Buffon respinge sui piedi di De Rossi che al secondo tentativo non sbaglia!


  • 27”

    Sturaro dalla distanza, Szczesny blocca.


  • 32”

    Paredes dalla grande distanza non trova la porta. Poco prima l’arbitro non fischia un netto fallo dell’argentino su Higuain.


  • 34”

    Totti si riscalda a bordocampo.


  • 35”

    Higuain controlla col destro e calcia col sinistro dal limite, Szczesny respinge.


  • 37”

    Anche per Dybala riscaldamento a bordocampo.


  • 38”

    Destraccio di Cuadrado dalla distanza, palla altissima.


  • 41”

    Cross basso da destra, Sturaro in area prova, invano, a girare la palla verso la porta.


  • 42”

    Salah di testa debolmente su cross di Nainggolan, Buffon blocca.


  • 43”

    El Shaarawy col destro dal limite, tiro debole bloccato a terra da Buffon.


  • 45”

    1 minuto di recupero.


  • 45”

    Cross da destra, Sturaro non ci arriva, Mandzukic conclude malissimo col destro.


  • 45+1”

    Finisce il primo tempo.


  • 46”

    Inizia la ripresa. Non ci sono sostituzioni.


  • 46”

    Fazio in ritardo da dietro su Lemina, ammonito.


  • 50”

    Brutto fallo di De Rossi su Pjanic, ammonito.


  • 53”

    Brutto inizio di ripresa, con tante interruzioni.


  • 56”

    GOOOOOOOL ROMA! El Shaarawy!


  • 56”

    Il gol: El Shaarawy in area punta Lichtsteiner e con un destro a giro sul secondo palo beffa Buffon, immobile.


  • 60”

    Paredes ammonito.


  • 64”

    Dani Alves al posto di Lichtsteiner.


  • 65”

    GOOOOOOOL ROMA! Nainggolan!


  • 65”

    Il gol: Salah per Nainggolan che controlla la palla e in area col destro infila Buffon.


  • 68”

    Dybala per Sturaro.


  • 69”

    Grenier per Perotti.


  • 73”

    Dybala di testa in tuffo non trova la porta su cross da sinistra.


  • 77”

    Marchisio per Cuadrado.


  • 78”

    Juan Jesus per Nainggolan (applauditissimo).


  • 80”

    Problemi alla schiena per Mandzukic. La Juve non ha più cambi a disposizione.


  • 81”

    Mandzukic sembra non farcela, Juve in 10.


  • 83”

    Prima Higuain, poi Lemina non trovano spazio per il tiro in area. Intanto Mandzukic di nuovo in campo.


  • 85”

    Cross di Mandzukic da sinistra, Bonucci in corsa non trova la palla di testa.


  • 87”

    Emerson a terra per qualche minuto, medicato, rientra in campo.


  • 89”

    Benatia ammonito per fallo su Emerson.


  • 90”

    Ripartenza Roma, Salah supera Bonucci, poi cade in area dopo il contatto con Asamoah, ma l’arbitro lascia giocare.


  • 90”

    5 minuti di recupero.


  • 90”

    Dybala cade in area, l’arbitro lascia giocare. Ammonito Higuain per proteste.


  • 90”

    Totti in campo. Fuori Salah.


  • 90”

    Lemina in verticale per Higuain, la cui girata di prima intenzione è respinta da Szczesny coi piedi.


  • 90”

    Finisce la partita.

18.45 Tra due ore il calcio di inizio di Roma-Juventus. Dopo la vittoria contro il Torino del Napoli, la Roma deve vincere per tornare al secondo posto. I bianconeri, dal conto loro, possono accontentarsi di un pareggio per ottenere aritmeticamente il sesto scudetto consecutivo.

In attesa delle formazioni ufficiali, ecco le probabili scelte dei due allenatori. Secondo le ultime indiscrezioni, Allegri potrebbe far riposare Dybala in vista della finale di Coppa Italia di mercoledì sera. In tal caso, i bianconeri scenderebbero in campo con il 4-3-3. Lemina favorito su Rincon in mediana.

Roma-Juventus | Probabili formazioni

Roma (4-3-3): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas; Emerson; De Rossi, Paredes, Nainggolan; El Shaarawy, Perotti, Salah. Allenatore: Spalletti.

Juventus (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Asamoah; Lemina, Pjanic, Sturaro; Cuadrado, Mandzukic, Higuain. Allenatore: Allegri.

Roma-Juventus, posticipo della 36esima giornata di Serie A, va in scena stasera, domenica 14 maggio 2017 allo stadio Olimpico con calcio di inizio alle ore 20.45. Su OutdoorBlog, magazine di Blogo, il liveblogging con aggiornamenti testuali e immagini in tempo reale.

La gara di stasera può essere decisiva per i bianconeri: in caso di successo o di pareggio gli uomini di Allegri conquisterebbero matematicamente il sesto scudetto consecutivo. Un obiettivo che sembra ormai certo per la Signora, che mercoledì giocherà la finale di Coppa Italia contro la Lazio e che a inizio giugno volerà a Cardiff per l’ultimo atto della Champions League.

La Roma, seconda in classifica, deve guardarsi alle spalle visto che il Napoli (che scende in campo nel pomeriggio) ha un solo punto di ritardo. I giallorossi arrivano alla prestigiosa sfida contro la Juve dopo una settimana molto chiacchierata per il caso Totti tornato in primo piano dopo la decisione di Spalletti di non farlo entrare in campo domenica scorsa nel match, ormai vinto, contro il Milan a San Siro.

Il capitano, che tra due settimane potrebbe annunciare l’addio al calcio giocato, anche stasera partirà dalla panchina. In attacco non ci sarà Dzeko, fermato da una lesione al polpaccio. Spalletti dovrebbe optare per il tridente offensivo leggero formato da El Sharaawy, Salah e Perotti. Fuori anche Strootman per squalifica, oltre al lungodegente Florenzi. Nainggolan dovrebbe farcela e partire dal primo minuto. In difesa torna Rüdiger.

Nella Juve assente Khedira per l’infortunio muscolare rimediato contro il Monaco in Champions. Al suo posto giocherà Rincon, mentre Marchisio, che non è al meglio, partirà dalla panchina. Per il resto in campo la squadra di titolarissimi con Cuadrado, Mandzukic, Higuain e Dybala davanti; in difesa le possibili novità con Bonucci affiancato da Benatia, fresco di rinnovo, e Asamoah e Lichtsteiner sulle fasce.

Roma-Juventus | Precedenti

185 i confronti tra Roma e Juventus, di cui 165 in Serie A; nelle 82 sfide giocate nella Capitale il bilancio è leggermente favorevole ai padroni di casa, vincitori in 30 occasioni; 25 i successi degli ospiti, 27 i pareggi. 117 i gol segnati dai giallorossi, 97 dai bianconeri.

L’ultima vittoria della Roma in casa risale all’agosto 2015 (2-1), mentre il successo più recente della Juve è datato 11 maggio 2014, con gol dell’ex Osvaldo in pieno recupero che assegnò aritmeticamente lo scudetto alla squadra allenata allora da Conte. Il pareggio più vicino nel tempo è quello di marzo 2015 (1-1).

Roma-Juventus | Convocati

Roma

Alisson, Lobont, Szczesny, Manolas, Palmieri, Rui, Fazio, Vermaelen, Peres, Jesus, Rudiger, Frattesi, Gerson, De Rossi, Perotti, Grenier, Nainggolan, Paredes, El Shaarawy, Salah, Totti, Tumminello.

Juventus

Buffon, Neto, Audero; Chiellini, Benatia, Alex Sandro, Barzagli, Bonucci, Dani Alves, Lichtsteiner; Pjanic, Marchisio, Mattiello, Lemina, Asamoah, Sturaro, Rincon, Mandragora; Cuadrado, Higuain, Mandzukic, Dybala.

I Video di Blogo.it