New York: spari contro autobus, muore 14enne

La ragazza stava tornando da una festa di compleanno, in compagnia di una decina di amici.

Violenza da armi da fuoco senza controllo negli Stati Uniti. Daja Robinson, una ragazza di 14 anni, è morta mentre stava tornando in autobus da una festa di compleanno, a New York. E’ stata raggiunta infatti da alcuno proiettili, sparati da un uomo che – apparentemente senza motivi – aveva preso di mira la linea Q6 nel Queens.

La polizia ha detto che sono stati dieci i colpi esplosi. Non è chiaro se l’obiettivo fosse proprio la 14enne, che era sull’autobus insieme a una decina di amici. Secondo alcuni testimoni, l’uomo aveva puntato il gruppo fin dall’uscita del locale, intorno alle 21 di sabato. Inutile il trasporto al Jamaica Hospital, la 14enne è arrivata già morta. 

Un ragazzo che vive nel quartiere ha detto: “Sembrava di essere in Iraq”. La vittima è stata raggiunta da colpi alla testa, hanno fatto sapere i medici. Il killer non è stato ancora identificato ed è a piede libero. C’è massima allerta in tutta la città e si cercano testimoni che possano descrivere la persona che ha sparato.

La festa di compleanno si era svolta in allegria al bar Onyx Lounge. Nessuno avrebbe potuto immaginare che di lì a poco sarebbe avvenuta una simile tragedia. Gli amici di Daja, seppure sotto choc, sono sotto interrogatorio da parte della polizia che cerca di scoprire se ci fosse un movente alla base dell’episodio. 

Foto | © Getty Images