Tragedia nel rugby: Viadana, morto improvvisamente ragazzo delle giovanili

Sidiki Conde, quattordicenne giocatore delle giovanili del Viadana, è morto ieri sera dopo un malore.

Sembra un elenco che non vuole finire mai. Il 2013 è sempre più tragico per il rugby italiano ed è di oggi la notizia dell’ultima morte di un atleta che militava in un club italiano. A Boretto (Reggio Emilia) è morto improvvisamente Sidiki Conde, 14enne giocatore delle giovanili del Viadana.

Sidiki, arrivato in Italia due anni fa seguendo il padre che lavora in Italia dal 2007, si è sentito male nella serata di ieri in casa di amici. Inutile, purtroppo, la corsa all’ospedale di Guastalla, dove il ragazzino è deceduto. Ancora non si conoscono le cause, e oggi verrà effettuata l’autopsia sul ragazzo. 

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +