Pedofilia in una scuola materna nel Salernitano: in manette un collaboratore scolastico 45enne

Un nuovo caso di abusi in un una scuola materna, dopo l’arresto di Cosimo Bruno My nei primi giorni di maggio, è emersa a Mercato San Severino, in provincia di Salerno.A finire in manette è stato un 45enne sposato e con figli, impiegato come collaboratore scolastico in un asilo locale.Tre sono, secondo gli inquirenti, le


Un nuovo caso di abusi in un una scuola materna, dopo l’arresto di Cosimo Bruno My nei primi giorni di maggio, è emersa a Mercato San Severino, in provincia di Salerno.

A finire in manette è stato un 45enne sposato e con figli, impiegato come collaboratore scolastico in un asilo locale.

Tre sono, secondo gli inquirenti, le vittime accertate: tre bambini di 4 anni che sarebbero stati violentati dall’uomo nei bagni dell’istituto.

Li avrebbe accompagnati in bagno – dicendo loro frasi del tipo “ti faccio fare un bel gioco” – e una volta lì avrebbe compiuto le violenze.

A far partire le indagini è stata la segnalazione dei genitori di una delle vittime, che era spesso nervosa e scoppiava a piangere di continuo.

Da gennaio ad oggi gli inquirenti sono stati in grado di accertare le violenze e di scoprire che spesso l’uomo fotografava gli incontri.

Tanto è bastato a far scattare l’arresto. Resta ora da capire se ci sono state altre vittime nel corso degli anni e se il materiale pedopornografico prodotto dall’uomo è stato scambiato o è parte di altro materiale in suo possesso.

Il 45enne, ora accusato di violenza sessuale aggravata e di pornografia minorile, si è detto estraneo ai fatti. Al momento si trova in carcere.

Via | Il Messaggero