Yara Gambirasio: testimone conferma la pista del figlio illegittimo

Grazie al racconto di un testimone la pista del figlio illegittimo nell’ambito delle indagini sulla morte di Yara Gambirasio diventa ancora più credibile: si cerca una donna nella Valle Seriana.

La pista del figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni viene battuta ormai da mesi nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Yara Gambirasio eppure sembra esserci ancora spazio per i colpi di scena, nello specifico di testimoni che all’ultimo minuto ricordano particolari che avrebbero molto fatto comodo già qualche mese fa, quando la pista del figlio illegittimo era ancora un’ipotesi.

E’ il caso di un amico e collega di Guerinoni che ha raccontato alle autorità di quando, decine di anni fa, l’uomo gli confidò di aver avuto un figlio segreto con una donna non sposata residente nella Valle Seriana:

È una donna di queste zone. Un giorno Guerinoni mi disse del fattaccio: aveva messo nei guai una ragazza con cui aveva una relazione. […] Sarà stato il 1962 o il 1963, lei non era sposata. Non so cosa sia successo, perché a Giuseppe non avevo più chiesto nulla. Secondo me lei è ancora viva, era più giovane di noi, dico noi perché ho la stessa età di Guerinoni. Se mi vengono in mente altri particolari andrò a riferirli, sento che è mio dovere. Ho seguito il caso di Yara e quando ci penso, mi viene da piangere.

Gli inquirenti, già certi del fatto che il killer della giovanissima di Brembate Sopra sia proprio il figlio dell’autista di Gorno deceduto nel 1999, credono al racconto del testimone ed hanno così concentrato le ricerche della donna proprio nell’area della Valle Seriana. Le ricerche della DNA della donna erano già state avviate mesi fa, ma ora grazie a questa testimonianza sarà possibile ridurre il raggio di ricerca. Che la svolta sia finalmente vicina?

Foto © TMNews

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →