Maturità 2013: Miur, orali da concludere entro il 18 luglio

La stretta per “non pregiudicare i diritti degli studenti a partecipare ai test d’ingresso all’Università”.

Il Ministero ha deciso la data entro la quale i colloqui orali di maturità dovranno essere conclusi: si tratta del 18 luglio.

Nella nota ministeriale, che è stata inviata ai presidi e ai direttori degli uffici scolastici regionali, viene specificato – fonte LaStampa – che la trasmissione dei risultati di esame “deve improrogabilmente concludersi entro il 18 luglio 2013, per non pregiudicare i diritti degli studenti a partecipare ai test d’ingresso all’Università, stante l’anticipazione alle prove di accesso ai corsi di laurea a numero programmato”.

Quindi ne consegue che gli orali dovranno finire prima.

Intanto, riporta Repubblica, il Miur starebbe studiando nuove soluzioni per impedire agli studenti l’uso di strumenti quali cellulari, tablet o altro in sede di esame. L’Anp (associazione dei presidi italiani) ha proposto di valutare la possibilità di installare negli edifici scolastici rilevatori che segnalino la presenza di cellulari ed altri strumenti elettronici.

Soltanto che tutte queste soluzioni costano una follia, e si tratta di cifre insostenibili in tempi di crisi. Inoltre l’intera procedura richiede molto tempo, dal bando di gara, all’acquisto dei dispositivi, fino alla loro installazione e alla necessaria prova.

Non resta che confidare nel buonsenso, e nell’onestà, degli studenti maturandi.