Champions League Volley maschile 2017: vince ancora Kazan, Perugia ko 3-0 in finale

La squadra di Alekno Campione d’Europa per il terzo anno consecutivo.

È ancora una volta lo Zenit Kazan di Vladimir Alekno a salire sul tetto d’Europa: terzo titolo consecutivo, il quarto in cinque anni per la squadra russa, che chiude questa edizione avendo perso solo due set in tutta la competizione. Troppo superiore agli avversari, inclusa Perugia, purtroppo, che ha giocato alla pari solo un set, il secondo, ma lo ha perso con il distacco minimo, poi nel terzo i russi sono tornati in versione schiacciasassi.

Questo il risultato finale del match al PalaLottomatica di Roma:
Sir Sircoma Colussi Perugia – Zenit Kazan 0-3 (15-25, 23-25, 15-25)

Il racconto della finale Perugia-Kazan

Perugia-Kazan: finale Champions League Volley

Si assegna oggi il titolo di Campioni d’Europa 2017 nella pallavolo maschile e a contendersi la Champions League ci sono i vincitori delle ultime due passate edizioni, lo Zenit Kazan, e la Sir Sircoma Colussi Perugia nelle vesti di organizzatrice della Final Four.

Per gli uomini di Lorenzo Bernardi è la prima partecipazione alla fase finale della Champions su due edizioni disputate e, dopo tante finali nei tornei italiani negli ultimi anni, sotto la presidenza di Gino Sirci, sono a caccia del loro primo trofeo. Bernardi riuscirà dove Boban Kovac ha fallito prima di lui, ossia portare finalmente una coppa a Perugia? Ovviamente tutti speriamo di sì, perché è ora di far tornare in Italia questo trofeo in particolare che da cinque stagioni va a finire sempre in Russia.

Nonostante il fattore campo, oggi è Kazan a partire favorito: gli uomini di Vladimir Alekno non hanno mai perso un match in questa edizione della Champions League, hanno dominato in lungo in largo, chiudendo la fase a gironi a +9 sulla seconda classificata della Pool C l’Arkas Izmir, per poi sbarazzarsi nei PlayOff 12 dei belgi del Knack Roeselare e nei PlayOff 6 dei russi del Belogorie Belgorod. In totale, in tutta la competizione, il Kazan ha ceduto soltanto due set, uno nel match di andata della fase a gironi, in trasferta, contro i tedeschi del VfB Friedrichshafen, l’altro nella partita sempre di andata, in casa, contro il Belgorod ai PlayOff 6. In tutti gli altri casi le vittorie sono arrivate in soli tre set.

Perugia è partita dal terzo turno preliminare e ha vinto contro gli svizzeri del Volley Amriswill per 3-1 e 3-0, poi è arrivata prima nel proprio girone, la Pool E, ottenendo due vittorie contro l’Halkbank Ankara (3-0 e 3-1), una vittoria per 3-0 e un ko per 3-2 contro il Knack Roeselare, e due vittorie per 3-2 contro il Belogorie Belgorod. Poi i Block Devils sono momentaneamente usciti di scena, perché a fase a gironi in corso hanno saputo che avrebbero organizzato la Final Four cui erano dunque direttamente qualificati, e hanno quindi saltato i PlayOff 12 e i PlayOff 6. Ieri è arrivato il successo al tie-break contro la Lube Civitanova che ha permesso loro di ottenere la prima partecipazione a una finale di Champions League.

La partita di oggi si può guardare in diretta tv su Fox Sports, canale 204 del decoder Sky (dunque su abbonamento), oppure in streaming gratuito e legale tramite Laola1.tv, la web tv della Cev. Qui su Blogo avrete il commento in diretta..

Foto © CEV

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Maschile

Tutto su Champions League Pallavolo Maschile →