Tragedia alla Stazione Centrale di Napoli: muore sul lavoro un operaio

54 anni, un operaio di Trenitalia, originario di Saviano e residente a Nola, è morto schiacciato dai respingenti del treno

Ancora un morto sul lavoro. L’incidente è occorso in serata alla Stazione Centrale di Napoli. La polizia ferroviaria indaga.

Una vera e propria tragedia alla Stazione Centrale di Napoli.

Un operaio di Trenitalia, di 54 anni, stava lavorando su un vagone all’interno della stazione.

Per ragioni ancora da chiarire, l’operaio è stato schiacciato dai respingenti del treno ed è morto, probabilmente sul colpo: soccorso immediatamente e trasportato all’ospedale Loreto Mare.

Ancora una morte bianca, dunque, che va ad aumentare la tragica statistica che raccoglie il numero di morti sul lavoro.

Sull’incidente indaga la Polizia Ferroviaria.