Vibo Valentia: Omicidio Monica Alexandrescu, arrestato ex compagno Stefan Vailea

Stefan Vailea, operaio romeno di 38 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Vibo Valentia perché accusato dell’efferato omicidio della sua ex compagna, Monica Alexandrescu, di 31 anni. I resti della donna, carbonizzati, erano stati trovati il 14 settembre 2008 nelle campagne di Vibo. Secondo l’accusa, Vailea non accettava la fine della relazione con la

di remar


Stefan Vailea, operaio romeno di 38 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Vibo Valentia perché accusato dell’efferato omicidio della sua ex compagna, Monica Alexandrescu, di 31 anni. I resti della donna, carbonizzati, erano stati trovati il 14 settembre 2008 nelle campagne di Vibo.

Secondo l’accusa, Vailea non accettava la fine della relazione con la connazionale e per questo quel giorno di due anni fa le tese un agguato, attirandola in una zona poco frequentata. Qui l’uomo l’avrebbe freddata con più colpi di pistola alla testa, poi avrebbe tentato di distruggere il cadavere bruciandolo all’interno di un’auto. Scrive Il Quotidiano della Calabria:

La donna, che viveva sola benchè risultasse sposata con un sessantenne di Vazzano, era scomparsa da casa l’8 settembre. A denunciare la scomparsa era stato il marito. I carabinieri hanno impiegato oltre un anno e mezzo per ricostruire le ultime ore di vita della giovane vittima e alla fine hanno arrestato l’uomo. Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso la Procura della Repubblica di Vibo Valentia.

Foto | Il Quotidiano della Calabria

I Video di Blogo