Genova, incidente navale: sette i morti accertati

Il Jolly Nero delle Linee Messina ha urtato il Molo Giano e la torre Piloti. Dispersi in mare, almeno tre morti, sei feriti, dieci dispersi. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

8 maggio 2013: è salito drammaticamente, il numero delle vittime dell’incidende della Jolly Nero. I morti accertati sono ben sette.

01.54: i numeri, per il momento, parlano di 14 persone presenti nella torre. Quattro feriti soccorsi (tre in mare e uno fra le macerie), tre i morti. Sono sette, dunque, i dispersi

Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013 Genova, incidente navale 7 maggio 2013

 

 

01.50: mentre non giungono più notizie e si dispera sulla possibilità di trovare altri superstiti, bisogna ancora fare i conti con il fatto che non si ha un dato preciso sul numero delle persone che si trovavano sulla torre piloti, visto che l’impatto è avvenuto al cambio turno. Se in un primo momento si pensava che i dispersi e i feriti e anche le vittime potessero essere fra i membri dell’equipaggio, con il passare dei minuti il tragico quadro è andato delineandosi. E’ ancora tutta da chiarire la dinamica degli eventi. La ricostruzione offerta dai piloti della nave sarebbe questa: «Ci risulta che due motori si siano bloccati e che la nave di poppa, divenuta ingovernabile, si sia schiantata contro il molo e la torre». Del tutto ignote le cause dell’avaria.

01.32: ancora l’Ansa riporta le parole di Stefano Messina, l’armatore: «Siamo sconvolti, una cosa cosi’ non era mai successa nell’intera storia del nostro gruppo. Siamo senza parole, disperati’». La procura di Genova ha aperto un’inchiesta.

01.11: l’Ansa batte una breve che aggrava ulteriormente il bilancio. Almeno tre i morti, sei feriti, dieci dispersi.

00.53: secondo Il Secolo XIX che sta seguendo le operazioni di soccorso, i morti sarebbero saliti a tre, ma i Vigili del Fuoco non hanno ancora confermato la notizia.

00.39: in tutto, come dicevamo, ci sono almeno una decina di persone coinvolte nell’incidente, fra l’equipaggio e i presenti nella torre piloti, che si è inclinata di 45 gradi. Le pilotine della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco perlustrano ancora il mare.

00.30: il bilancio del tragico incidente sembra destinato ad aggravarsi. E’ stato recuperato, infatti, un secondo corpo in mare, privo di vita.

genova-nave-contro-molo-morto.jpg

Genova, grave incidente navale. Intorno alle 23 del 7 maggio 2013, una nave è finita contro il Molo Giano. Dopo lo schianto il cedimento strutturale della nave e il crollo della torre piloti. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

A bordo dell’imbarcazione risultava un equipaggio di una decina di persone circa: per il momento ne sono state recuperate quattro. Un uomo è morto, uno è in ospedale con gravi fratture. Sul posto operano i sommozzatori e i soccorritori.

Secondo la prima convulsa ricostruzione offerta da Il Secolo XIX (da cui è tratta l’immagine che vedete), la nave sarebbe la Jolly Nero delle Linee Messina.

Ancora ignote le cause e la dinamica dell’incidente: pare che la nave stesse manovrando per lasciare il porto al momento dell’impatto. Le ricerche dei restanti membri dell’equipaggio proseguono.

Ovviamente, le operazioni di soccorso non sono facilitate dal buio.

(in aggiornamento)