José Bové: dalla fattoria al Parlamento europeo passando per il G8 di Genova

José Bové è un attivista francese che, da ieri, rappresenta la nuova formazione Europe Ecologie (16%, 14 eletti) al Parlamento europeo. Bové è un personaggio e un politico particolare. Da allevatore di capre e pecore e produttore di Roquefort, José Bové divenne celebre per aver devastato un McDonald nel 1999 (non prima di essersi opposto

José Bové è un attivista francese che, da ieri, rappresenta la nuova formazione Europe Ecologie (16%, 14 eletti) al Parlamento europeo.

Bové è un personaggio e un politico particolare. Da allevatore di capre e pecore e produttore di Roquefort, José Bové divenne celebre per aver devastato un McDonald nel 1999 (non prima di essersi opposto all’ampliamento della base militare di Larzac) per protestare contro la globalizzazione. Due anni più tardi, nel luglio del 2001, Bové partecipa agli incontri e alle manifestazioni contro il G8 di Genova e da allora non ha mai smesso di impegnarsi per “un nuovo modello sociale ed economico alternativo alla speculazione finanziaria e alla distruzione del pianeta”.

Ora, credendo che un’altra Europa sia davvero possibile, contrastando gli ogm e l’energia nucleare e sostenendo l’esigenza di un continente che sappia integrare la democrazia, l’ecologia e i diritti sociali, questo Asterix baffuto approda a Strasburgo.

Piccole soddisfazioni d’Oltralpe dopo i risultati di ieri…