Italdonne: da domani a Madrid parte la caccia iridata

Esordio con incognita contro le isole Samoa per le azzurre nel torneo di qualificazione alla Women Rugby World Cup 2014.

Andrea Di Giandomenico, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Femminile, ha annunciato la formazione che domani alle ore 14.00 all’Estadio Universitario di Madrid affronterà Samoa nel primo incontro del torneo di qualificazione alla Women Rugby World Cup “Francia 2014”.

Il coach aquilano delle azzurre conferma pressochè integralmente la squadra vista in campo a Parabiago contro l’Irlanda nell’ultimo turno del 6 Nazioni con l’unica novità di Cecilia Zublena che prende il posto sin dall’inizio di capitan Silvia Gaudino che parte precauzionalmente dalla panchina per un problema muscolare: i gradi vanno, per la gara con Samoa, alla veterana Paola Zangirolami, schierata come sempre primo centro e per molte stagioni capitano dell’Italdonne. Tra i trequarti, avvicendamento tra Cioffi e Veronese che si scambiano di ruolo: l’atleta della Red&Blu parte secondo centro, la padovana prende posto all’ala.

“Speravamo di chiudere il discorso qualificazione centrando la terza piazza al 6 Nazioni, purtroppo non è andata così ed adesso affrontiamo il torneo di Madrid con l’obiettivo di conquistare il biglietto per i Mondiali francesi dell’anno prossimo” ha dichiarato oggi, alla vigilia del match, coach Andrea Di Giandomenico.

“Siamo stati protagonisti di un ottimo 6 Nazioni, è mancato poco non solo per qualificarci ma anche per puntare ben più in alto: stiamo lavorando per trovare quello che ancora manca, questo torneo di qualificazione servirà a concretizzare il lavoro fatto. Sapevamo che questo sarebbe stato un anno decisivo per la crescita della squadra, ora è il momento di tirare le somme” ha detto il coach aquilano delle azzurre.

“Samoa è un punto interrogativo, ma possiamo immaginare che per fisicità e tipo di gioco non differiranno molto dalle altre squadre isolane: contrapporre la nostra organizzazione di gioco e la nostra capacità di essere squadra sarà la chiave del match. Partiamo con Silvia Gaudino a riposo precauzionale – ha concluso il tecnico dell’Italdonne – ma Paola Zangirolami conosce bene il ruolo, ha esperienza. Mandiamo in campo dal primo minuto una squadra collaudata, l’ideale per iniziare questa competizione”.

ITALIA
15 Manuela Furlan, 14 Michela Sillari, 13 Maria Grazia Cioffi, 12 Paola Zangirolami, 11 Maria Diletta Veronese, 10 Veronica Schiavon, 9 Sara Barattin, 8 Flavia Severin, 7 Cecilia Zublena, 6 Michela Este, 5 Alice Trevisan, 4 Cristina Molic, 3 Lucian Gai, 2 Melissa Bettoni, 1 Marta Ferrari
In panchina: 16 Awa Coulibaly, 17 Debora Ballarini, 18 Sara Zanon, 19 Alessia Pantarotto, 20 Ilaria Arrighetti, 21 Silvia Gaudino, 22 Michela Tondinelli, 23 Sofia Stefan

Calendario Torneo di qualificazione WRWC
20 aprile – Italia v Samoa
23 aprile – Italia v Scozia
27 aprile – Spagna v Italia

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

I Video di Blogo