Crisi Galles: le province rifiutano l’incontro con la Federazione

Nuovo scontro tra i club della RaboDirect Pro 12 e la WRU.

Continua la guerra tra i club celtici e la WRU. Dopo le schermaglie (chiamiamole così) degli scorsi giorni, ieri le province hanno rifiutato l’invito della Federazione gallese a incontrarsi per discutere il futuro. Che si fa sempre più nero.

Per le squadre gallesi della RaboDirect Pro 12 il luogo di discussione è il “Professional Rugby Game Board”, il gruppo di lavoro che comprende le province, la Federazione e un componente indipendente. Un gruppo di lavoro creato a dicembre, ma che da allora si è riunito una sola volta, mentre è stata la stampa il “luogo” preferito per mettere in piazza i problemi.

Il portavoce del Regional Rugby Wales, che unisce le quattro province, Stuart Gallacher ha annunciato ieri a Cardiff che i club non si presenteranno all’incontro e ha anche fatto notare che l’esodo dei campioni gallesi in Francia e Inghilterra diverrà una vera e propria emorragia nei prossimi due anni se le cose non cambieranno.

Ma è difficile che cambino, se continuano a parlarsi sui media e non guardandosi in faccia.

credit image by Getty Images

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google +

I Video di Blogo